Sounday sempre più ‘ecosistema digitale musicale’ con l’acquisizione di Kiver Digital

29 novembre 2013

Sostenuta dal fondo Principia SGR

 

A settembre di quest’anno, Sounday, nuovo ecosistema digitale 100% made in Italy a supporto del business della musica, ha acquisito Kiver Digital, brand italiano da 10 anni nella distribuzione di contenuti digitali con oltre 150 etichette, 6000 artisti distribuiti, 45.000 brani in catalogo e 50 canali. Quest’operazione – con cui Sounday diventa socio unico al 100% di Kiver Digital pur mantenendo legalmente due entità giuridiche distinte – ha messo a fattor comune l’esperienza, le competenze e i servizi complementari di entrambe le realtà, consolidando il posizionamento di Sounday quale Digital Music Ecosystem: un partner unico e integrato, capace di rispondere alle esigenze dell’intera filiera di attori che operano nell’industria musicale. Oltre ai servizi, basati su una tecnologia innovativa, già disponibili e facilmente fruibili da web e mobile attraverso la piattaforma Sounday Music (tra cui networking, mixing&mastering, creazione di contenuti, gestione della propria immagine digitale), l’acquisizione ha consentito di ampliare il portafoglio di offerta integrando una vasta gamma di soluzioni e servizi di consulenza personalizzati pensati per consentire ad artisti, operatori professionali, etichette e brand di gestire in modo completo l’intero ciclo di vita della musica. L’offerta di Sounday, quindi, oggi include anche le attività tradizionali di Kiver Digital – promozione dei progetti musicali, monetizzazione dei contenuti sui canali YouTube e distribuzione della musica sui principali store web e mobile – e lo sviluppo congiunto di soluzioni tecnologiche innovative, capaci di offrire una leva strategica aggiuntiva per la promozione del proprio business: dall’integrazione di strumenti digitali, quali widget o funzioni ‘share to download’, all’interno del Marketing Plan, alla creazione di portali dedicati e allo sviluppo di app Mobile per la promozione e la reportistica nell’ambito del Release Plan.

L’acquisizione, parte di una strategia di business che ha consentito alla realtà torinese di affermarsi con solidità sul mercato della musica, è stata possibile anche grazie a un importante riconoscimento che Sounday ha ricevuto da Principia SGR, operatore italiani di venture capital che ha scommesso sul futuro della start up stanziando 2 milioni di euro attraverso il proprio fondo Principia II, supportandone l’accelerazione della crescita, culminata nell’acquisizione di Kiver Digital.