Lorenzo Marini Group firma la prima campagna adv per l’Ordine degli Psicologi

27 novembre 2013

Su Corriere della Sera, la Repubblica, Il Sole 24 Ore

Dal 26 novembre ha preso il via la prima campagna di comunicazione dell’Ordine degli Pisicologi firmata da Lorenzo Marini Group. La nuova creatività, che si affianca ad analoghe iniziative adottate da alcuni Consigli territoriali, a favore della professione di psicologo, si articolerà su una serie di uscite sui maggiori quotidiani nazionali: Corriere della Sera, la Repubblica, Il Sole 24 Ore. L’agenzia guidata da Lorenzo Marini si è aggiudicato il budget dopo una gara pubblica (vedi notizia http://www.pubblicitaitalia.it/2013100416168/creativity/a-lorenzo-marini-group-lincarico-per-la-campagna-sulla-professione-di-psicologo).

“In un momento di difficoltà per la nostra professione – spiega Giuseppe Luigi Palma, presidente del Consiglio nazionale – abbiamo fatto ogni sforzo per reperire le risorse necessarie per realizzare questa iniziativa: unanime il Consiglio ha ritenuto doveroso mettere a disposizione dei colleghi uno strumento – come per l’appunto una campagna pubblicitaria – che potesse affiancare e supportare la quotidiana attività professionale”. Una clessidra e un groviglio di lana dai fili colorati per sottolineare “il messaggio forte – spiega ancora Palma – è senz’altro d’impatto: “Con l’aiuto di uno psicologo il difficile diventa facile”; altrettanto lo è firma finale ‘Parole che cambiano i fatti’.

“E’ la prima volta che l’Ordine degli Psicologi debutta on air – – spiega a Today Pubblicità Italia Lorenzo Marini – e volevamo presentare lo psicologo come figura di riferimento e rendendo più chiaro il suo ruolo. La campagna ha voluto mettere l’accento sulla figura dello psicologo, professione sempre più vicina alle nostre vite. Abbiamo voluto rimarcare come le parole possano aiutarci. Una creatività semplice e trasparente che evidenzia come dai pensieri spettinati si possa arrivare a fare ordine, grazie a professionisti che lavorano sul benessere delle persone”.

“Mi preme sottolineare – dice ancora il presidente – che abbiamo anche chiamato le Istituzioni alle loro responsabilità. Nel nostro annuncio si leggerà, infatti, che ‘Gli psicologi credono che per tutto ciò servano anche Istituzioni coraggiose che prestino più attenzione ai cittadini e al bene comune’. Infine c’è un invito reciproco all’opinione pubblica : “Provateci. Proviamoci. Contribuiamo al vostro benessere. Sono convinto – conclude Palma – che sarà una campagna che farà discutere, dentro e fuori la nostra professione: molti colleghi – mi auguro la maggioranza – concorderanno sulle scelte dei nostri messaggi, anche se immagino ve ne saranno altri che formuleranno riserve o critiche”.

Fiorella Cipolletta