Marco Balich esce da Filmmaster Events e progetta una nuova realtà internazionale dedicata all’entertainment

19 novembre 2013

Il manager continuerà a collaborare con Filmmaster per le cerimonie di Rio 2016 ed Expo 2015

Marco Balich (nella foto), produttore Olimpico e direttore creativo di grandi cerimonie ed eventi su scala internazionale, e executive producer di Rio 2016, esce da Filmmaster Events, società di Filmmaster Group, dopo aver lasciato da qualche mese l’incarico di presidente del Consiglio d’Amministrazione. Dopo la nomina di Ric Birch in Filmmaster Events come executive producer (vedi notizia http://www.pubblicitaitalia.it/2013111818731/creativity/ric-birch-entra-a-far-parte-di-filmmaster-events), in una nota viene annunciato che “Ora Balich si dedicherà alla creazione e allo sviluppo di una nuova realtà di levatura internazionale che opererà nell’ambito dell’entertainment mondiale. Una realtà creativa e cosmopolita nella quale potranno convergere le professionalità e i partners provenienti da tutto il mondo che hanno conosciuto Marco Balich durante la sua carriera ultra ventennale e provenienti da: Italia, Europa, Inghilterra, Russia, Brasile, Usa”.

L’esclusivo know-how che alimenterà questa nuova realtà darà la possibilità al produttore Olimpico di condividere e realizzare al meglio i suoi progetti futuri in Italia e all’estero, a partire da Messico, Brasile e Russia, dove si terranno i prossimi appuntamenti olimpici, ma non solo. “Perché la cultura dell’entertainment è globale e interculturale, basata sulla creatività e non sulla finanza. Dove il mix tra creatività e diverse culture è fondamentale. Dove ciascuno è pesato sulle idee e non sui capitali” commenta Marco Balich.

Balich continuerà a collaborare con il Gruppo Filmmaster alle Cerimonie di Rio 2016 e con la direzione artistica del Padiglione Italia di Expo 2015.
Balich, ad oggi, è considerato una delle figure più importanti a livello mondiale nella produzione di cerimonie olimpiche (Master of Cerimonies). Il suo percorso olimpico è iniziato nel 2002 come Project Leader del Flag Handover della cerimonia di chiusura Salt Lake City e si è consolidato nel 2006 diventando direttore creativo ed executive producer delle cerimonie olimpiche di Torino. Nel 2012 Balich ha firmato la produzione esecutiva del Flag Handover dei Giochi Olimpici di Londra 2012.