Pubblicità Progresso e ‘Il valore della diversità’, al via nuova campagna adv

15 novembre 2013

9a Conferenza Internazionale della Comunicazione Sociale il 18 novembre a Milano. La comunicazione dedicata alla donna è firmata da Young&Rubicam Group. Isobar e Mimesi per il portale e relativi contenuti, Havas Media e Media Club per il planning

 

 La nona Conferenza Internazionale della Comunicazione Sociale organizzata da Pubblicità Progresso avrà luogo il 18 novembre a partire dalle 9.30 a Milano nell’Aula Magna dell’Università IULM (via Carlo Bo, 1).

Grazie alle testimonianze di oltre 30 esperti nazionali e internazionali, l’appuntamento dal titolo ‘Il valore della diversità. Verso una nuova cultura di genere’ propone approfondimenti su alcuni interessanti temi: dalla presenza delle donne nel mondo del lavoro alla loro rappresentatività nei luoghi delle decisioni; dalla presenza della donna sui media al necessario cambio di passo nella lotta a violenze, abusi, stereotipi, pregiudizi.

Un  programma articolato che si apre con la lectio magistralis del filosofo Salvatore Natoli e prosegue con interventi di personaggi autorevoli del mondo dell’impresa, dell’informazione e della comunicazione, con due tavole rotonde e con la proiezione delle più recenti e interessanti campagne sociali internazionali sul tema.

Per l’occasione sarà presentata la prossima campagna promossa dalla Fondazione Pubblicità Progresso, sul tema del gender mainstreaming, per la valorizzazione del ruolo della donna nella società.

La campagna è firmata da Young&Rubicam Group, Isobar e Mimesi hanno curato e cureranno portale e relativi contenuti, Havas Media e Media Club il planning, Istituto Piepoli le ricerche, ComboCut Film la produzione degli spot Tv, Eccetera la produzione dei comunicati radio, Mario Lavezzi il concorso musicale, Hyperactive Studio le fotografie, Burson Marsteller le pr, Kinetic, IGPDecaux, Maxima, Ipas, Sprint Production e GPP Industrie Grafiche il supporto poster per la realizzazione degli spot, Quiet Please la musica. Tra gli obiettivi di questa campagna: invitare le donne ad accrescere la propria autostima; invitare gli uomini a valorizzare il punto di vista femminile; rendere visibile la discriminazione di genere, come primo passo per eliminarla e superare i pregiudizi nei confronti delle donne.

“Data la complessità dell’argomento, verranno impiegati tutti gli strumenti della comunicazione integrata multimediale: i media classici serviranno per portare l’attenzione sul tema, il web e le altre iniziative aiuteranno ad approfondire i diversi argomenti e a rendere virale la comunicazione”, dichiara Alberto Contri, presidente di Pubblicità Progresso. L’ingresso è gratuito. E’ sufficiente iscriversi al link: http://www.pubblicitaprogresso.org/eventi/il-valore-della-diversita/.