Mondadori, la raccolta confluisce in Mediamond

15 novembre 2013

La joint venture gestirà la pubblicità dell’editore e del gruppo Mediaset su radio, periodici e online

Di integrazione sul fronte della raccolta nella galassia berlusconiana si parlava da tempo. Nella giornata di ieri è arrivata l’ufficializzazione dell’operazione che porterà dal 1°gennaio 2014 al conferimento a Mediamond, che già gestisce la vendita degli spazi pubblicitari sui siti web editi dal Gruppo Mondadori, da R.T.I. e da editori terzi, delle attività relative alla raccolta su testate periodiche ed emittenti radiofoniche facenti capo a Mondadori Pubblicità. Le linee guida del progetto, che va a potenziare il ruolo della joint venture costituita nel 2009 e pariteticamente partecipata da Mondadori Pubblicità e da Publitalia ’80, sono state approvate dai cda di di Arnoldo Mondadori Editore e di Mediaset.

In attesa di capire l’assetto e gli equilibri del nuovo cda di Mediamond, definito al completamento dell’operazione previsto entro la fine dell’esercizio 2013,  l’organigramma della concessionaria dovrebbe vedere Davide Mondo (nella foto), attuale ad, responsabile dell’Area web, mentre Pierpaolo Salvaderi, a ottobre nominato direttore generale di Mondadori Pubblicità, dovrebbe mantenere la responsabilità su Radio e Periodici. I benefici economici attesi mirano a un progressivo assorbimento del margine negativo di Mondadori  Pubblicità grazie al miglioramento nella capacità di generare nuovi ricavi. Nello specifico, l’operazione si articolerà attraverso conferimento da Mondadori Pubblicità a Mediamond del ramo di azienda commerciale,  oggetto di relazione di stima predisposta da esperti indipendenti, relativo alle attività di raccolta pubblicitaria sulle testate periodiche e radiofoniche edite da Mondadori e da editori terzi.

E’ stato previsto un aumento di capitale di Mediamond riservato a Publitalia ’80 con un conseguente mantenimento delle partecipazioni paritetiche detenute nella joint venture dagli attuali azionisti. A fronte di questa operazione, l’attività di Mondadori Pubblicità si concentrerà esclusivamente sulla gestione delle operations, ovvero la prestazione di servizi di supporto operativo alla raccolta pubblicitaria.  Contestualmente il Gruppo Mediaset vedrà valorizzata la raccolta pubblicitaria sui propri siti internet che verranno proposti attraverso una rete vendita più estesa ed esperta in settori tipicamente ‘verticali’. La proposta commerciale online verrà ulteriormente rafforzata dalla facoltà per i clienti di accedere, sia in modalità integrata sia stand alone, a mezzi complementari al web come magazine e radio. Mediamond non sarà invece attiva nell’area televisiva: la raccolta pubblicitaria sulle reti gratuite Mediaset continuerà a essere effettuata esclusivamente da Publitalia e la raccolta sulle reti pay esclusivamente da Digitalia.