La farina Molino Pasini si mette a parlare con copiaincolla

7 novembre 2013

layout_2013-1

È stata presentata la nuova campagna istituzionale dedicata ai marchi Molino Pasini e Farina del Mio Sacco. Dopo la campagna Nessuna come Lei che ha caratterizzato il biennio 2011-2012, ora si volta pagina. Se là le parole erano state lasciate scritte nella farina dalla mano di uno dei tanti professionisti del sapore che ogni giorno creano partendo da questo regale ingrediente, qui invece è la farina stessa a diventare parola. La dedica è diventata il perdutamente innamorato ‘Tu, tu che sei diversa’. Anche per questa campagna, la creatività è di copiaincolla pubblicità. L’obiettivo questa volta era molto chiaro: continuare a raccontare al pubblico l’unicità delle farine Molino Pasini e Farina del Mio Sacco, rinnovando e non rivoluzionando il concetto nato con la precedente campagna. E questo è il nuovo capitolo di un romanzo comunicativo progettato per narrare la profonda e superiore qualità messa in farina e il continuo sviluppo delle lavorazioni. Un lavoro che dopo essere stato concepito e definito da copiaincolla (art director Silvia Pavesi, copywriter Diego Guido) ha goduto della collaborazione di uno studio fotografico con cuore italiano e sede ad Amsterdam che ha realizzato un video backstage che racconta le giornate di lavoro olandesi attorno agli scatti di parole scritte con polvere qualità.