GoDaddy si espande in Europa, Stefano Maruzzi nuovo vice presidente Emea

7 novembre 2013

Il Customer Care Center europeo supporterà le aziende in 14 lingue

 

GoDaddy, azienda con sede a Scottsdale, in Arizona, Usa, e attiva nel settore dei domini e web hosting, ha annunciato l’avvio di una strategia volta a espandere le proprie attività in Europa, a partire dalla nomina di Stefano Maruzzi (nella foto) a vice presidente Emea. Nel suo nuovo ruolo, il manager avrà il compito di guidare la società in un percorso di ampliamento a livello europeo, rafforzando la presenza dell’azienda e sviluppando l’offerta di servizi alle imprese in tutta la regione.

Oltre alla nomina di Maruzzi, GoDaddy conferma il progetto di aprire un Customer Care Center europeo entro la fine dell’anno. Il servizio di GoDaddy (GoDaddy.co.uk ), che fornirà supporto ai clienti in 14 lingue europee, sarà operativo nella tarda primavera del 2014. La missione di GoDaddy è focalizzare l’attenzione verso la piccola impresa sostenendo gli imprenditori nell’avvio di nuove attività, aiutandoli ad avere fiducia nella loro crescita e a gestirle con successo. Nello stesso modo in cui le piccole imprese alimentano l’economia globale, i servizi di GoDaddy rendono più facile sfruttare la potenza di Internet per milioni di proprietari di piccole imprese in tutto il mondo. I piani di espansione di GoDaddy in Europa prevedono di sviluppare una struttura e investire in sponsorizzazioni e in pubblicità oltre a implementare progetti per aiutare le imprese locali a crescere e a potenziarsi.

 

Maruzzi vanta 25 anni di esperienza e nel corso degli ultimi 13 anni ha lavorato in qualità di responsabile e senior executive presso organizzazioni multinazionali tra cui Google, Microsoft e Condé Nast. Maruzzi arriva in GoDaddy da YooxGroup, dove è stato direttore per l’Europa e il Nord America e coordinerà le attività di GoDaddy da Londra. “Il nostro obiettivo è replicare in tutta Europa il successo che ha portato GoDaddy all’attuale ruolo di leader nel settore e di piattaforma digitale di riferimento per le piccole imprese”, ha dichiarato Maruzzi.

Il ritmo accelerato di espansione di GoDaddy è supportato da ulteriori investimenti marketing e accordi di sponsorizzazione, compresa quella della trasmissione sull’emittente inglese ITV dell’Uefa Europa League nel 2014. Inoltre GoDaddy è sponsor e partner della Rugby League World Cup 2013 in corso di svolgimento nel Regno Unito.