Fremantle Media ‘difende’ La7: “le immagini della Franzoni ce le ha date Mediaset”

6 novembre 2013

Riceviamo e pubblichiamo

 

Fremantle Media Italia, società produttrice per conto di La7 del programma di Salvo Sottile Linea Gialla, ha inviato ieri una nota in cui dichiara di aver accolto “con stupore la notizia della diffida inviata da Mediaset a La7, poiché le immagini relative all’intervista concessa da Annamaria Franzoni al Maurizio Costanzo Show, trasmesse dal programma Linea Gialla martedì scorso, sono state regolarmente richieste alle strutture competenti di Mediaset e da queste ultime consegnate alla produzione nell’ambito di accordi vigenti tra La7 e Mediaset. Non è stata invece utilizzata alcuna immagine della stessa Franzoni tratta dal Tg4. Non vi è dunque alcuna violazione dei diritti relativi all’utilizzo di tali immagini, né i presupposti per alcuna diffida. Quanto alle immagini relative al caso di Sarah Scazzi, si precisa che tali immagini non sono di proprietà esclusiva di RTI trattandosi di immagini amatoriali mai cedute in esclusiva ad alcuno. Contrariamente a quanto affermato in alcune ricostruzioni di stampa, infine, Salvo Sottile è estraneo a tutte le procedure di acquisizione delle immagini del programma. Sia Salvo Sottile, sia Fremantle Media si riservano a loro volta di intraprendere ogni opportuna iniziativa legale a tutela del proprio operato e della propria onorabilità”.