Ant e Diaframma Advertising: una Monna Lisa calva per restituire valore ai malati di tumore

5 novembre 2013

L’Ant, onlus bolognese che presta assistenza ai malati dei tumori, affida il suo messaggio di speranza a un visual potente: una Gioconda calva. La Monna Lisa così presentata stravolge l’icona scolpita nella memoria collettiva, mettendola in discussione esattamente come fa un tumore con la storia personale di chi ne è colpito. Ma superato lo stupore iniziale, ci si accorge che l’opera, per quanto diversa da quella cui siamo abituati, non perde nulla del suo valore e della sua unicità. ‘Un tumore cambia la vita. Non il suo valore’ è, appunto,  il claim dell’operazione firmata da Diaframma Advertising.

La campagna, a cui hanno lavorato, sotto la direzione creativa di Stefano Ginestroni, l’art director Lorenzo Guagni e la copywriter Lisa Cecconi, sarà pianificata nei prossimi mesi su stampa, affissioni e web.