Eni ‘dà all’energia un’energia nuova’. Al via la nuova campagna corporate firmata da Tbwa\Italia

30 settembre 2013

Spot in tv da ieri, su stampa dal 3 ottobre. Budget 2013 in linea con l’anno scorso

 

E’ on air da ieri sulle principali reti televisive la nuova campagna istituzionale di Eni ‘Rethink Energy’, firmata da Tbwa\Italia, che descrive l’impegno della compagnia petrolifera per coniugare sviluppo energetico e benessere delle comunità. “Con le nostre ultime campagne abbiamo parlato dei nostri prodotti – benzina, gasolio, del gas, dell’elettricità – che forniamo ai nostri clienti. Questa volta vogliamo raccontare Eni e il nostro modo di lavorare e di vivere l’energia” ha introdotto l’ad Paolo Scaroni. “Una campagna concreta che intende promuovere una nuova cultura dell’energia, basata sul suo utilizzo consapevole ed efficiente – ha spiegato Annalisa Messa, Senior Vp Identity Management di Eni -. Una campagna di lungo respiro e di lunga durata che nasce italiana ma che usa un linguaggio internazionale. Un investimento importante che oltre al primo flight di 4 settimane prevede un ulteriore investimento e che non escludiamo di veicolare all’estero”.

Lo spot punta su messaggi  di consapevolezza come ‘L’energia non arriva, si ricerca, si genera come i rispetto, l’impegno e il benessere’ che confluiscono nel claim ‘Diamo all’energia un’energia nuova’. La pianificazione di ZenithOptimedia è veicolata in tv (soggetti da 60”, 30”, 15” e 10”), al cinema (60”), su stampa con 4 soggetti, affissione e web. Gli spot sono stati girati a Barcellona con la regia di Bruce Saint Claire con la cdp Fargofilm: immagini che rappresentano il rapporto quotidiano tra l’individuo e l’energia nelle sue diverse forme, con l’attore Toni Servillo (nella foto con l’ad) che ha prestato la sua voce per la narrazione. “Ha abbracciato la nobiltà dell’approccio della campagna, per la quale in primis è stato scritto un monologo. Volevamo fare un pezzo di intrattenimento e l’attore è un grande valore aggiunto, così come il grande lavoro sull’audio e sugli effetti delle immagini”, ha raccontato Geo Ceccarelli, direttore generale e direttore creativio esecutivo di Tbwa\Italia sede di Roma. Qualche curiosità sugli spot: il professore che scrive la formula sulla lavagna è un vero professore di matematica e la formula è quella del moto perpetuo, la scena delle vernici fluorescenti è stata girata a 1.200 fotogrammi al secondo, nel montaggio sono state inserite 65 inquadrature sulle oltre 80 girate e la campagna ha richiesto 5 giorni di shooting in  25 locations. Alla campagna stampa ha invece collaborato la giovane artista Becha@Machas che ha sviluppato il concept utilizzando la tecnica mista della collage art. “La campagna tv emoziona con la suggestione delle immagini. La stampa racconta concretamente ciò che Eni fa nel mondo, in particolare attraverso la partnership rinnovata per altri 5 anni con il MIT Energy Initiative, del quale Eni è membro fondatore. Il web è il luogo dell’incontro e del dialogo con l’approfondimento”, ha aggiunto Messa. Nel bilancio 2012 di Eni Italia (www.eni.com) la voce investimenti in adv registra 67 milioni di euro. “A oggi siamo in linea con lo scorso anno – ha concluso Messa – e se ci sarà un calo marginale dipenderà da quello che faranno i mercati. Per il 2014 non c’è ancora budget”. Il team di Tbwa\Italia che ha sviluppato la comunicazione è formato da Fabrizio Caperna, direttore creativo, Raffaella Iollo e Arnaldo Funaro, copywriter, Chiara Giannuzzi e Michele Marconi, art director.

 

Valeria Zonca