Connect4Climate lancia ai giovani una nuova video sfida sull’ambiente. Mentre iChange va su Mtv

27 settembre 2013

Il lancio a New York. Partner MtvVoices, theguardian, IFP e Televisionet

 

Lo scorso anno si erano sfidati per aggiudicarsi  il primo premio della competizione lanciata da Connect4Climate (iniziativa di World Bank che punta alla cooperazione globale sulle tematiche inerenti a comunicazione e cambiamenti climatici) in partnership con TVN Media Group: iChange contest aperto agli studenti universitari di tutto il mondo chiamati a realizzare un video di 30” sui cambiamenti climatici. E tra i cinque finalisti, scelti da una giuria presieduta dal produttore Donald Ranvaud, presenti alla serata di gala del GrandPrix advertising strategies a Milano lo scorso 29 maggio, ad avere la meglio erano stati gli autori del video ‘What’s More Precious’: Nadia Asfour, Selina Chaouki, Elias El Hage della Lebanese American University. Oggi, una selezione dei video partecipanti al concorso diventa contenuto televisivo, in onda nella notte di ieri su MTV One (canale 8 del DTT) e questa notte alla 1 su MTV Music (canale 67 del DTT). Intanto, proprio lo scorso giovedì 19 settembre, a New York è stata annunciato il nuovo concorso  di Connect4Climate per i migliori documentari sui cambiamenti climatici: la video sfida ‘Action4Climate’ (partner MTV Voices, theguardian global development professional network e Televisionet) che invita i giovani aspiranti filmmaker a produrre e iscrivere un video documentario da 1 a 12 minuti per raccontare una storia sull’impatto dei cambiamenti climatici.  Grazie a una partnership con l’IFP – Independent Filmmaker Project, inoltre, l’iniziativa sarà in grado di raggiungere un’ancora più vasta audience di giovani aspiranti registi con un ampio respiro  dato dalla giuria composta da nomi importanti dell’industria cinematografica, tra cui: Atom Egoyam, Mika Kaurismaki e Wim Wenders.