InternetDays, tra una settimana il debutto

25 settembre 2013

Il 2 ottobre il professor Derrick De Kerckhove racconterà la biologia delle emozioni applicata alla rete

 

Manca solo una settimana all’apertura delle conferenze plenarie e delle sessioni di workshop di InternetDays, il nuovo evento digitale italiano nato a Milano nell’ambito della Settimana della Comunicazione: due giorni, il 2 e 3 ottobre 2013, un variegato palinsesto fatto di conferenze plenarie durante la mattinata in cui si susseguiranno quattordici relatori (tra i nomi forti, ci saranno i referenti di Google, Microsoft, Facebook e PayPal), mentre nel pomeriggio si darà spazio ai quarantadue workshop.
Il 2 ottobre tra gli ospiti di punta, è atteso Derrick De Kerckhove, professore all’University of Toronto e all’Università Federico II di Napoli. Il suo intervento, dal titolo ‘Il sistema limbico della rete: corpo, mente e strategie promozionali’, mostra come l’industria promozionale si stia interessando alla mente per capire come aggiustare meglio le sue strategie di branding e pubblicità. L’arrivo delle nuove tecnologie ha certamente spinto questo tipo di ricerca; De Kerckhove studia la biologia delle emozioni applicata alla rete ed è convinto che “le strategie promozionali fondamentali devono contare su tre regole: diffondere, coinvolgere e creare comunità. I social media sembrano creati spesso per questo e sappiamo che di tutte le cose che la gente è sempre disposta a condividere, l’emozione è certamente quella più condivisa”. Secondo questa logica, la dimensione emozionale e la rete sono fortemente connesse fino ad arrivare. “L’emozione – prosegue il professore – si profila e si sviluppa nella rete attraverso i social media, come lo fa nel corpo: Internet è un vero e proprio sistema nervoso sociale”.
Per il panel completo degli appuntamenti e per registrarsi, clicca qui.