Ottobre ricco di emozioni per Studio Universal

19 settembre 2013

Venti anni fa, il 3 ottobre 1993, l’abbattimento di 2 Black Hawk a Mogadiscio segna il ritiro delle truppe americane dalla Somalia. Da intervento contro i signori della guerra a battaglia di salvataggio, Ridley Scott racconta questa storia in Black Hawk Down del 2001 vincitore di due premi Oscar come miglior sonoro e miglior montaggio dell’italiano Pietro Scalia. Studio Universal ricorda questo avvenimento con il film preceduto da un focus esclusivo prodotto dal canale. L’appuntamento è per giovedì 3 ottobre a partire dalle 21.15. Dagli orrori della guerra al cinema horror.

Il canale celebra il mese di Halloween con una rassegna di classici cult del terrore. Si comincia con il documentario in anteprima tv Incubi a stelle e strisce (Nightmares in Red, White and Blue: The Evolution of the American Horror Film, 2009). Tratto dal romanzo di J. Maddrey racconta l’evoluzione dei costumi e della coscienza americana attraverso spezzoni dei migliori horror made in Usa e interviste ai registi più autorevoli del genere quali J. Carpenter, R. Corman, G.A. Romero, J. Dante. La rassegna continua con altri classici del brivido come: Rosemary’s Baby – Nastro Rosso a New York (1986) di Roman Polansky, premiato con un Oscar, con Mia Farrow e John Cassavetes, Carrie – Lo sguardo di Satana (1976) tratto dal romanzo di Stephen King diretto da Brian De Palma e Christine – La macchina infernale (1983) anch’esso da un libro di S. King diretto da John Carpenter. Inoltre Amityville Horror (1979) di Stuart Rosenberg con James Brolin e Rod Steiger. L’appuntamento è per ogni lunedì dal 7 ottobre alle 21:15.