Playmobil, in tv per il Natale e dal 2014 sui social

12 settembre 2013

Ha aperto i battenti nel mese di giugno a Vimercate, in provincia di Monza-Brianza, la filiale italiana di Playmobil. Così la multinazionale tedesca, che nel corso degli ultimi anni era stata legata a Mac Due come distributore, ha deciso di creare una filiale diretta “dettata dalla volontà di dare un maggior servizio al mercato, una maggiore attenzione al consumatore e di investire sulla crescita del brand”, spiega il Luca di Puorto, marketing manager Playmobil. La politica di marketing e comunicazione del team italiano del marchio di giocattoli parte dalla creazione di un nuovo sito web in lingua italiana, che dovrebbe debuttare entro la fine dell’anno, e proseguirà con l’implementazione dei canali social (a partire da Facebook e YouTube). In quest’ottica, l’azienda starebbe selezionando attraverso una gara il partner a cui affidare lo sviluppo della strategia social. Hill+Knowlton, Weber Shandwick ed eidos le tre strutture coinvolte nel pitch, che dovrebbe concludersi a inizio 2014. Al nuovo partner verrà affidata anche la gestione delle media relation.

Intanto, in vista del prossimo Natale, Playmobil torna in comunicazione con tre soggetti tv a rotazione per 10 settimane da ottobre a dicembre sui canali kids del digitale terrestre e del satellitare e su Italia 1. Al centro della campagna natalizia tre linee di prodotto: Pirati, Western, Maneggio. La creatività degli spot è internazionale con adattamento italiano firmato da Studio Mark di Firenze. La pianificazione del budget media, che per secondo semestre 2013 si attesta sui 400.000 euro, è gestita da Mec (centro media riconfermato a seguito di una gara che ha coinvolto altre due sigle).

   Cinzia Pizzo