Amica torna ribelle e rinnovata in edicola

12 settembre 2013

Il femminile di Rcs in versione digitale da novembre

Amica si ‘ribella’ e si fa portatrice di nuove tendenze. Il femminile di Rcs, diretto da Emanuela Testori, in carica da marzo, è in edicola dal 22 agosto con il numero di settembre rinnovato nell’anima e completamente in controtendenza. L’Amica italiana si presenta con un forte spirito ‘rock’, niente celebrities e tanta eleganza fieramente italiana. Visionaria, internazionale, irriverente e trendsetter i quattro aggettivi chiave che racchiudono l’inclinazione del nuovo Amica che insorge contro l’omologazione delle riviste femminili e si propone al mercato in una nuova veste sia grafica sia di contenuti.

Alla base della rinascita “la decisione di ribellarci alle convenzioni e alle abitudini – racconta Emanuela Testori -. Amica è sempre stata per sua natura un femminile coraggioso, ribelle, mosso da uno spirito rock. Cambiare è sempre una grande responsabilità, ma nella vita di noi donne arriva un momento in cui una novità, grande o piccola che sia, è indispensabile e spesso desiderata. Il nostro obiettivo è tornare ad essere un mensile che accompagna le lettrici per l’intero mese. Vogliamo intereccettare tutte quelle donne che hanno smesso di comprare le riviste femminili. E’ finito il tempo degli eccessi, dell’apparire a tutti i costi e della massima ostentazione. Abbiamo tolto le celebrities con l’intento di proporre personaggi ancora poco sconosciuti al pubblico puntando ad un’attualità libera, non riconducibile a schemi”.

Un’Amica italiana: nuova grafica, nuovi contenuti e un’anima web

Il giornale di casa Rcs, nato come settimanale nel 1962 e diventato mensile 40 anni dopo, è stato ripensato partendo da quattro aggettivi chiave: Trendsetter, intercetta e interpreta i segnali emergenti, proponendo nuove direzioni e rinunciando all’omologazione; Visionaria guarda oltre per immaginare altrove; Internazionale, osserva, scopre e vive il mondo e Irriverente, ha il coraggio di uscire dal coro. Sempre quattro sono le sezioni in cui è articolato il giornale: Visioni, la parte dedicata all’attualità. Interviste, reportage, riflessioni: tutti gli articoli hanno un approccio prospettico per raccontare personaggi (nel primo numero la cantante Anna Calvi e la designer India Mahdavi), storie (la touch generation) ed esperienze (la moda ecosostenibile) che intercettano il futuro. Moda e Bellezza: la proposta di un modello di donna con stile, décontracté, affascinante, sensuale, mai banale. Naturalmente elegante. E infine Piaceri: una sezione leggera, di svago per scoprire e condividere i grandi o semplici lussi che allietano la vita. Dai viaggi alla Spa dal food al vino, senza dimenticare la tecnologia e quello che raccontano le stelle. Unica editorialista del mensile Maria Laura Rodotà, ex direttrice di Amica. Femminile al 100%, a partire dal carattere tipografico che ha un nome evocativo ‘Mrs Eaves’ firma il progetto grafico Antonio Meda.

Il nuovo Amica è stato pensato all’interno di un sistema integrato che passerà anche dal web. Dai primi di novembre il giornale sarà online su www.amica.it e vivrà di una propria identità indipendente dal mensile con una redazione dedicata ad hoc. “Il sito – spiega Raimondo Zanaboni, Direttore Generale Pubblicità di Rcs MediaGroup – avrà la mission di essere innovativo e dovrà avare la capacità di integrare il femminile e  in ottica di compensazione e mai duplicazione. Anche in termini di contenuti pubblicitari si aprono delle opportunità nuove. Per il 2014 stiamo valutando un progetto di e-commerce per Amica che sia da stimolo sia per la lettrice sia per i nostri inserzionisti”. A completare il sistema Amica, le versioni digitali aggiornate e il debutto dell’app Tam Tam. A sostegno del lancio della nuovo Amica una campagna dal claim “Amica: Visioni di Moda”, realizzata e pianificata sui mezzi del gruppo (testate, web, radio, tv). La comunicazione sarà inoltre on air sulle radio del Gruppo Finelco e su Radioitalia e Radio Deejay. In programma anche affissioni e postazioni brandizzate presso i maggiori aeroporti italiani, e allestimento dei punti vendita.

La pubblicità premia il coraggio del mensile

Zanaboni: “Andamento della pubblicità che, seppur in un contesto ancora molto difficile, è sicuramente migliore della media di mercato in questo segmento”. Progetti per l’e-commerce e uno sguardo su nuovi mercati

“Il progetto coraggioso e talentuoso di Emanuela Testori – commenta Raimondo Zanaboni, Direttore Generale Pubblicità di Rcs MediaGroup – è stato accolto dalla community dei clienti pubblicitari con la stima che è riconosciuta da tempo al lavoro del nostro nuovo direttore. Da giugno” – prosegue Zanaboni – abbiamo avuto una conferma della fiducia di tutti i principali brand protagonisti della Moda, che hanno scelto di essere presenti sin dai primi fascicoli del nuovo progetto editoriale.

Questo ci porta a registrare un andamento della pubblicità che, seppur in un contesto ancora molto difficile, è sicuramente migliore della media di mercato in questo segmento. I primi sette mesi sono stati negativi,  ma c’è un’inversione della curva.

Amica di settembre ha raccolto 178 pagine di pubblicità e per il numero di ottobre in uscita il 18 settembre e dedicato alle sfilate di moda nel mondo siamo saliti a 206 adv su 470 pagine. Prevediamo una chiusura 2013 proiettata a ridurre il decremento in leggero miglioramento sul 2012 considerato che le previsioni del mercato tra il -12% e -13% o peggio ancora quello della stampa che prevede una flessione tra il -20% e -25%”. Segno più invece il web che, anche per Rcs, rimane un’opportunità da cavalcare con sempre maggiore attenzione e con uno sguardo verso nuovi mercati internazionali.

Fiorella Cipolletta