‘Condividi una Coca-Cola’: presentati i numeri del progetto

12 settembre 2013

E’ tempo di bilanci per l’operazione  ‘Condividi una Coca-Cola’, la campagna partita l’8 maggio e che si è chiusa lo scorso 31 agosto. Si tratta del primo e più imponente progetto di personalizzazione di prodotto mai realizzato in Europa, grazie al quale il celebre logo del soft drink più amato al mondo è stato sostituito dai nomi di battesimo, dai nomi generici e dai modi di dire più diffusi e popolari tra gli italiani.  Un arco temporale di circa 4 mesi durante il quale ‘Condividi una Coca-Cola’ è entrata a far parte delle campagne di marketing e comunicazione di maggior successo realizzate da Coca-Cola Italia.

“Alla base di tutto – spiega Fabrizio Nucifora, direttore marketing di Coca-Cola Italia – un’idea immediata e vincente, un valore forte come quello della condivisione e, a supporto, un’imponente e articolata attività di promozione che non ha lasciato nulla al caso, con componenti di  brand pr, digital pr e adv, above the-line, shopper ed esperienziali”. In campo numeri importanti: 350milioni di bottiglie e lattine prodotte, oltre 500mila contatti attivati negli experiental tour con lattine personalizzate sul posto regalate ai fan nelle varie tappe; oltre a decine di migliaia di condivisioni pubbliche su Twitter, Facebook e Instagram con l’hashtag #condividiunacocacola e ad una copertura mediatica capillare con due spot tv, spot radio, affissioni e ben oltre 600 uscite su carta stampata. “In piena rispondenza con gli obiettivi aziendali – continua Fabrizio Nucifora – ‘Condividi una Coca-Cola’ ha inoltre generato un’accelerazione delle vendite”.

Fra i partner Cohn&Wolfe che ha seguito la campagna di brand pr sia nelle attività online e offline, che in quelle di digital pr e pr tradizionali, oltre che supervisionare e coordinare la produzione dei tre video teaser che, postati sul canale YouTube di Coca-Cola, in pochi giorni hanno registrato oltre 200mila visualizzazioni. McCann Worldgroup ha seguito il riadattamento degli spot televisivi e ha elaborato la creatività dei radiocomunicati, della campagna di affissione e web. La pianificazione è stata curata da Starcom Italia.