La7, raccolta in crescita nei mesi estivi. Stasera La Gabbia di Gianluigi Paragone

11 settembre 2013

Palinsesti autunnali

E’un palinsesto che scandisce una settimana di informazione e qualità quello che è partito lunedì scorso su La7 e che proseguirà con importanti novità per tutta la stagione autunnale. Dopo i buoni risultati di Piazzapulita di Corrado Formigli in onda lo scorso lunedì con il 5,7% di share, prende il via da stasera, e ogni mercoledì, il nuovo programma di approfondimento politico La Gabbia, condotto da Gianluigi Paragone (nella foto), recente ‘acquisto’dell’editore Urbano Cairo. Il nome del programma fa riferimento alla condizione in cui tutti i cittadini sono stati messi da parte di una burocrazia pesante, delle disuguaglianze sociali, del gravoso carico fiscale. Paragone si propone di non far sconti a nessuno e dice: “La Gabbia nasce dall’esperienza dell’Ultima parola, nel talk – le cui storie sono riprese da quotidiani locali – i protagonisti saranno i cittadini e i politici saranno all’in piedi, per una volta viene tolta loro la sedia. Riparto da 0, dalla conquista di un nuovo pubblico”.

“Il programma si inserisce in un palinsesto in cui cerchiamo di offrire quanti più punti di vista possibili – ha aggiunto Paolo Ruffini, direttore di La7 -. La cosa che qualifica La7 è che si tratta di una televisione generalista con un focus sull’informazione, questo ne fa un unicum di qualità e credibilità”. Ad affiancare Paragone, Paolo Hendel nelle vesti amare e ironiche di Carcarlo Pravettoni. Previsto per martedì prossimo il debutto sul canale di Salvo sottile, cui è stato affidato il programma di cronaca Linea Gialla. Sarà il giornalista, insieme al nuovo ingresso di Rita Dalla Chiesa a ottobre, a rispondere ai gusti e alle preferenze di un pubblico femminile, cui l’editore Urbano Cairo aveva detto di volersi rivolgere. Da giovedì 26 settembre sarà la volta di Michele Santoro con Servizio Pubblico, mentre si conferma un istrionico Maurizio Crozza al venerdì sera. Il canale segna in termini di ascolto progressivo (da inizio anno fino a oggi) una media del 3,9% di share nelle 24 ore e del 4,92% sul prime time. “Un buon risultato– ha commentato Ruffini – che speriamo di mantenere se non di migliorare”. Anche la raccolta dà risultati incoraggianti, confermando un’inversione di tendenza: “Abbiamo fatto una buona estate: siamo cresciuti sia in luglio che in agosto dopo un giugno che è stato positivo – ha dichiarato a Today Pubblicità Italia Uberto Fornara, ad di Cairo Communication – . Abbiamo un bel palinsesto, siamo positivi da questo punto di vista e moderatamente ottimisti, ma anche noi non possiamo prescindere dalle previsioni del mercato”. Su Miss Italia, cui alcune voci vorrebbero sempre più vicina a La7, il direttore Ruffini ha dichiarato: “Ci sono stati dei contatti, sicuramente non sarà come è stato finora a settembre e sarà in diretta da Jesolo”. Intanto, secondo quanto riportato da una news pubblicata ieri dall’Ansa non c’è ancora l’ufficialità, ma Miss Italia dovrebbe andare in onda su La7, in un’unica serata, domenica 13 ottobre. Si tratterà di un’edizione di grande restyling, con un format completamente rinnovato e una coppia di conduttori d’eccezione, presa in prestito dal cinema, Sergio Castellitto e Claudia Gerini.

Serena Poerio