Fiat 500L Living on air con The Richards Group

10 settembre 2013

Pianificazione di Maxus

Da domenica 8 settembre è on air la campagna di comunicazione multi-soggetto di Fiat 500L Living firmata dall’agenzia The Richards Group di Dallas (Texas) e pianificata da Maxus su tv, stampa, radio, e web. Nulla di fatto, quindi, per le agenzie del gruppo Fiat – M&C Saatchi, Armando Testa, Kube Libre e Leo Burnett, quest’ultima main agency del marchio – che prima dell’estate si erano sfidate per aggiudicarsi la creatività del brand.

La campagna per il mercato europeo prende ispirazione da quella online idetata dall’agenzia di Dallas per il mercato Usa nei mesi scorsi. Lo spot mette in risalto le doti vincenti di Fiat 500L Living, l’auto tutta da vivere che unisce l’inconfondibile design ‘made in Fiat ‘ con il miglior rapporto tra spazio interno e dimensioni esterne. Inoltre, pur essendo 20 cm più corta di una Station Wagon del segmento C, la Fiat 500L Living assicura eccezionali valori di abitabilità, spazio e capacità di carico (638 litri) paragonabile a quello di una station wagon compatta ma con 20 cm di ingombro in meno e con la possibilità di aggiungere due posti.

Gli spot, girati a Lisbona sotto la regia di Markus Walter per la casa di produzione Movie Magic, illustrano in modo divertente la straordinaria abitabilità dell’MPV a ‘5+2 posti’ più compatto del suo segmento: infatti, in soli 4,35 metri ha posto per 7 persone oppure per 5 persone e un bagagliaio da ben 638 litri di carico, il più grande della categoria. Protagonisti del filmato 4 amici, 2 ragazze e 2 ragazzi, che a bordo di una 500L Living si stanno recando a un matrimonio.

Mentre i due giovani nei posti anteriori sono in perfetto ordine, le due amiche sono in ritardo e decidono così di cambiarsi abito nei sedili posteriori. La scena esilarante vede i giovani ‘sbirciare’ dallo specchietto retrovisore mentre la vettura scorre agile tra le vie cittadine. Giusto il tempo di arrivare davanti alla chiesa, scendere dalla vettura e dirigersi verso l’ingresso come due perfette coppie di invitati. Cambio di inquadratura e si scopre che nei sedili della terza fila ci sono due posti in più: lo spot si chiude con un finale a sorpresa che sottolinea, in modo simpatico e divertente, il claim ‘più spazio, più possibilità’ (‘more room, more possibilities’).