Torino rinuncia alla Social Media Week 2013 per mancanza di fondi

6 settembre 2013

Non è stato raggiunto il budget di 200 mila euro. I fondatori chiedono aiuto agli sponsor

 

Sarebbe dovuta partire il 23 settembre ma non se ne farà nulla. La Social Media Week 2013 di Torino rischia di saltare per mancanza di finanziamenti (l’evento non prevedeva fondi pubblici). A dare l’allarme sono i due fondatori responsabili, Vittorio Bo di Codice e Salvatore Perri di Dunter, che, intervistati da La Stampa, hanno lanciato l’appello. Chiedono che “gli sponsor si facciano avanti per riprovarci l’anno prossimo”. Avrebbero dato già la loro disponibilità Fastweb, Iren, Fondazione Crt. Il budget che avrebbe permesso all’evento di andare in scena è di 200 mila, lo stesso dell’anno scorso. I due non si sbilanciano sulla cifra raccolta in sei mesi, precisando solo che è “troppo poco”. Tra i 40 soggetti contattati ma che non hanno dato riscontro figura anche Sky. Anche Barcellona è stata costretta a rinunciare al format per mancanza di soldi.