Italiaonline ADV, a settembre quattro nuovi prodotti pubblicitari

30 agosto 2013

Mirra: “Faranno leva su contenuti multimediali ad alto impatto”. Non si esclude un prossimo spot tv nell’ambito di operazioni di co-marketing 

Da poco passato dalla direzione dell’unità Marketing di Italiaonline alla vice presidenza della Business Unit Portal, Gabriele Mirra (nella foto) sarà responsabile del nuovo corso di Virgilio.it e Libero.it, realtà complementari e sempre più al servizio di iniziative verticali. Il maggiore internet player italiano si era presentato con un obiettivo 2013 di 130 milioni di euro, di cui 100 provenienti dall’advertising nazionale, previsioni oggi confermate. “Stiamo procedendo bene, anche se è innegabile che il mercato pubblicitario stia attraversando una fase congiunturalmente complessa; le difficoltà si sentono ma noi siamo ottimisti anche perché la crescita del mercato internet in Italia nei prossimi anni non è in discussione”, spiega Mirra a Today Pubblicità Italia. Intanto sono in via di definizione i quattro nuovi prodotti del portafoglio pubblicitario di Italiaonline ADV, che verranno presentati a inizio settembre. “Facendo leva su contenuti multimediali ad alto impatto, sfrutteranno le potenzialità editoriali e di audience di Libero e Virgilio e saranno commercializzato con una logica di alta segmentazione della customer base. Sono certo che incontreranno forte interesse presso i nostri inserzionisti”.

Italiaonline, soddisfazione per i primi risultati dell’accordo con Publitalia

Positivi anche i primi riscontri dell’accordo con Publitalia consistente nella distribuzione, attraverso Libero.it, Virgilio.it e le altre web properities del Gruppo, della produzione video targata Mediaset/RTI. “Il pubblico internet in generale e anche la nostra audience, coerentemente con quanto si diceva anche per i nuovi formati adv, è sempre più coinvolto e attirato dai contenuti multimediali e sta apprezzando moltissimo l’offerta congiunta. La qualità dei prodotti di Mediaset, combinata con la nostra capacità di marketing e la conoscenza che abbiamo della nostra audience e di ciò che vuole e vede, sta facendo la differenza. I numeri sono molto rilevanti e sopra le attese e ogni giorno, anche in un momento di calo stagionale del traffico, stiamo generando diversi milioni di video visti al giorno. Le potenzialità per l’autunno sono rilevanti”.
In virtù del legame con la concessionaria del gruppo Mediaset, il portavoce di Italiaonline non esclude di debuttare nei prossimi mesi in tv con uno spot “nell’ambito di operazioni di co-marketing sempre possibili”, mentre sul successo che il piccolo schermo sta riscuotendo su tante realtà digital conclude. “È anche vero il contrario. Sono sempre più i canali di comunicazione tradizionali in cerca del pubblico di internet. Per questo ritengo che da accordi come quello che abbiamo siglato con Publitalia possano trarne beneficio tutti: gli investitori, l’intera industria che vede oggi nel video adv il segmento a maggior tasso di crescita, e non ultimo il pubblico, che come detto ha a propria disposizione una qualità e quantità di contenuti in continua crescita”.

 

Paola Maruzzi