Disney Italia cede Topolino alla Panini

31 luglio 2013

Malcontento tra i dipendenti: “Trasferimento inaccettabile”

 

Topolino trasloca a Modena e passa al Gruppo Panini. Lo ha reso noto Disney Italia, specificando che si tratta di “un accordo preliminare per il trasferimento delle attività editoriali relative alle riviste”. Tra queste ci sono anche Bambi e Winnie the Pooh. Disney sottolinea che rimarrà fortemente coinvolta in tutti i prodotti editoriali oggetto dell’accordo al fine di garantire il patrimonio e l’alta qualità di storie e fumetti che hanno accompagnato e divertito intere generazioni di italiani”. La decisione ha subito generato malcontento tra i dipendenti che, riunitisi in assemblea, hanno definito “inaccettabile il trasferimento di tutti i lavoratori nella sede di Modena che comporterebbe per la maggioranza di essi la perdita del posto di lavoro. Impegni e legami familiari, le scuole dei figli, il posto di lavoro dei coniugi non consentono un trasferimento che non ha alcuna motivazione produttiva o organizzativa. Si tratta, evidentemente, di una operazione che mira alla riduzione del personale, costringendo a dimettersi i lavoratori nell’ambito di una presunta cessione di ramo d’azienda. Disney ha trovato il modo di mascherare dei licenziamenti? Panini si presta a un gioco simile?”.