Lonely Planet a rischio chiusura

23 luglio 2013

Secondo la stampa estera, la storica guida Lonely Planet starebbe per chiudere i battenti. La casa editrice australiana, che dal 1972 pubblica le guide turistiche, ha deciso di licenziare numerosi dipendenti, quattro mesi dopo essere stata ceduta dalla Bbc worldwide alla Nc2 Media. Le vendite sono crollate del 14% tra il 2010 e il 2011 e poi di un altro 21% tra il 2011 e il 2012, secondo il rapporto di Nielsen Bookscan`s ‘world travel guide markets’. Infatti nel marzo di quest’anno la BBC Worldwide ha venduto il marchio Lonely Planet alla Nc2 Media – un’azienda la cui quota di maggioranza è detenuta dal miliardario americano Brad Kelly – che ha riportato una perdita di 100 milioni di dollari. La notizia ha fatto il giro della rete e i fan della guida hanno iniziato a twittare con l’hashtag #lpmemories per ricordare i loro momenti di viaggio più belli.