Take, un nuovo hub creativo e l’estero nel mirino

16 luglio 2013

Il ceo Marco Di Marco: “Verso un 2013 migliore del 2012. Carglass tra i nuovi clienti”. La struttura si prepara all’arrivo di TwoCycles, agenzia digital partita con l’incarico di Lettera43

 

Come già annunciato da Today Pubblicità Italia, il 2013 di Take promette meglio del 2012 (vai alla notizia): dopo il recente acquisto di Samsung, protagonista di un’operazione di branded content cucita su misura per The CooKing (format in onda su Real Time con lo chef Davide Oldani), è entrato per acquisizione diretta anche la comunicazione interna di Carglass, per cui sono in cantiere alcuni progetti speciali mirati al riposizionamento dell’insegna. “Più che il btl, il futuro dell’advertising è costruire narrazioni attorno al marchio, coinvolgendo anche la tv. Oggi il branded content pesa ancora poco sul nostro fatturato ma è destinato a crescere tanto che ne è nata una divisione dedicata Advertainment”, spiega il ceo Marco Di Marco (nella foto).

Nel mirino dell’agenzia c’è soprattutto l’estero. “Stiamo sondando il terreno per aprire micro unit in Russia e Cina, mercati appetibili per molti dei nostri clienti. A dispetto delle grandi multinazionali pubblicitarie, fuori dai confini nazionali le realtà indipendenti medio-piccole non sono molto rappresentate. A Cannes abbiamo annunciato l’ingresso in The Network One, associazione con base a Londra che ha il compito di facilitare questo percorso. Flessibilità e capacità di dare risposte immediate è il plus delle agenzie indipendenti”.
A contribuire alla trasformazione di Take è la nuova sede in via Emanuele Filiberto. “Ci piace chiamarla Hangar 7a (quest’ultimo è il civico, ndr) perché è concepita in modo che tutte le parti possano interagire”, continua Di Marco. Mentre il cuore creativo della struttura rimane Take, acquistano spazio autonomo le sue diverse ‘anime’, che sono: Faster (per il btl); Red Farm (casa di produzione) e Contemporanea che si occupa di contenuti editoriali, tra cui il magazine Club Milano, che a breve debutterà anche online. Ultima a fare il suo ingresso sarà TwoCycles, giovane realtà digital (il team è under 30) partita con un importante incarico di Lettera43.

 

Paola Maruzzi