Cial, il riciclo dell’alluminio al Giffoni Film festival con Lattinoir

16 luglio 2013

Il corto è firmato da due studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia. Il regista Maurizio Nichetti presta la voce per doppiare una lattina

Sarà presentato al Giffoni Film Festival, punto di riferimento del cinema per ragazzi,  Lattinoir, il primo cortometraggio prodotto da CIAL-Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi in Alluminio, realizzato da due studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano, Francesco Squillace e Ilaria Battistella, che hanno usufruito di una borsa di studio del Consorzio per la realizzazione del progetto. Il film, che sarà presentato il prossimo 26 luglio alle ore 12 ai giurati del Festival della categoria 6-10 anni, racconta la storia di una lattina abbandonata per strada che sogna di rinascere a nuova vita e di far parte così, attraverso il riciclo, di uno spaceshuttle per poter raggiungere la luna. ‘Lattinoir’ conta sulla partecipazione straordinaria di Maurizio Nichetti: il regista di film come Ratataplan, Ho fatto splash, Ladri di saponette e Stefano Quantestorie ha prestato la voce alla lattina protagonista, scegliendo in questo modo di essere testimonial di un tema importante quale appunto è la raccolta differenziata e il riciclo degli imballaggi in alluminio.

Clicca qui per vedere il film