Edisport presenta il suo Men’s Health: “pratico, emozionale e positivo”

12 luglio 2013

Rinnovata anche la presenza sul web con sito e social 

“Rinnovato nella grafica e nei contenuti, ma soprattutto nell’approccio ai temi chiave, che restano quelli della salute, del benessere, dello sport e del vivere meglio”. Si presenta così il nuovo Mens’ Health acquisito da Edisport, come spiega l’executive director Enrico Barbieri (nella foto). “La quota delle immagini è cresciuta di importanza e ha acquisito un taglio molto più emozionale e comunicativo, cercando di dare un impatto forte ai suoi temi e ai suoi contenuti. Si privilegia sempre la correttezza scientifica degli argomenti e delle informazioni, ma valorizzando meglio il valore aggiunto e i benefici delle sue proposte. Lo scopo è quello di far sentire il lettore al centro di una vera e propria onda di entusiasmo contagiosa, capace di svegliarlo dal torpore della sua quotidiana indigestione di informazioni, tutte più o meno uguali una all’altra e ormai anche tutte più o meno disponibili un po’ ovunque anche altrove, su internet e sulla carta stampata quotidiana. Il nuovo Men’s Health va al di là delle informazioni e dei consigli: trasporta in un nuovo modo di vivere, positivo e pronto alla sfida”.

Gli argomenti di salute e benessere coprono quasi il 50% e spaziano a 360° in tutti gli ambiti: “La caratteristica dominante del magazine, è la sua praticità e la sua capacità di far conoscere in modo semplice e spesso diretto anche gli argomenti più complessi del mondo della medicina e della salute – spiega ancora Barbieri -. Il resto del magazine è più focalizzato su sport, fitness, bellezza e miglioramento della vita in generale”. Quanto a posizionamento e obiettivi, Men’s Health “maschile per eccellenza”, consolida l’attenzione al lettore maschio lavoratore con una età compresa tra i 25 e 28 anni fino a oltre i 50. In questo target, Men’s Health va a colpire gli interessi soprattutto della fascia culturalmente alta ma non di nicchia, diplomati e universitari, con un forte attaccamento ai grandi temi sociali (ambiente, economia, famiglia, lavoro, democrazia, giustizia, scienza, sport, moda, cinema etc.) e ai grandi temi individuali (sesso, salute, bellezza, amore, creatività, stile, psicologia etc.). “A oggi la rivista gode di una certificazione ADS di 63.000/65.000 copie. E la nostra ambizione – sottolinea l’executive director – è sicuramente di crescita”. Sul fronte raccolta pubblicitaria, “focalizzandosi sulla fascia della popolazione più attiva, più indipendente e più ambiziosa del nostro Paese, oltre che con il maggior potere economico, e trattando per questo pubblico i temi più basilari del loro universo, non può che diventare lo strumento ideale di comunicazione per ogni tipo di prodotto maschile – aggiunge -, dalle auto alle scarpe, dai cellulari ai computer, dai viaggi all’arredamento, dall’hi-tech alla moda, passando ovviamente dai prodotti della salute e del benessere in sé. Grande spazio sarà dedicato anche alla moda”. Parallelamente alla rinascita e alla riprogettazione totale della rivista, è partita anche la progettazione del nuovo sito, completamente rinnovato e in corso di evoluzione insieme ai relativi profili social, Facebook e Twitter in particolare. Anche grazie al nuovo sito e all’attività social, Men’s Health parteciperà a numerosi eventi e feste organizzate nell’ambito fitness, sport, moda e spettacolo.