Su FoxCrime dal 18 luglio The Bridge. In arrivo un autunno di anteprime tv e brand integration

10 luglio 2013

A una sola settimana dal debutto in USA, FoxCrime (canale 117 di Sky) lancia dal 18 luglio ogni giovedì alle 21.00, in prima visione assoluta per l’Italia, The Bridge,  l’attesissima serie thriller trasmessa dai canali Fox in oltre 120 paesi del mondo. Protagonisti della serie Diane Kruger (Troy, Bastardi senza gloria ) e Demian Bichir (candidato all’Oscar nel 2012 come migliore attore per A better life), che interpretano due detective, lei americana, lui messicano, chiamati a indagare su un serial killer che opera nei territori di confine tra Messico e Stati Uniti. Scritta da Meredith Stiehm, già autrice di Homeland, The Bridge nasce dall’adattamento della fortunata serie scandinava Bron, in onda in oltre 50 paesi del mondo e, ambientata al confine tra Danimarca e Svezia. “The Bridge è un nuovo format per la fiction, con un arco narrativo forte sviluppato nel corso della serie, una tendenza nata nei cable americani che sta sostituendo il cinema più sperimentale e che FoxCrime porta in Italia – ha spiegato Alberto Rossini, Vice President Entertainment  di Fox International Channels Italy -. FoxCrime viaggia su due strade parallele: da un lato garantisce il meglio delle serie tv di genere, come CSI, Criminal Minds e Dexter, dall’altro importa serie sperimentali in anteprima tv, come The Bridge. Altri prodotti d’avanguardia, che Fox Crime proporrà in prima visione a partire dall’autunno, saranno Low Winter Sun, la nuova serie scritta e prodotta da Chris Mundy (Criminal Minds, Cold Case) e The Black List, che dovrebbe essere in onda dal mese di novembre. Sempre in autunno torneranno, in anteprima italiana su FoxCrime, CSI con gli episodi inediti della 13esima stagione, Dexter, con la sua ultima stagione, oltre a The Killing 3 e Profiling. Anche gli altri canali del Gruppo Fox saranno interessati da nuove serie televisive: da settembre arriva The Neighbors su Fox e Mistresses su FoxLife. Il tutto – prosegue Rossini – supportato dalla qualità di visione dell’HD Sky, e con l’ausilio delle opzioni on demand e Sky go che consentono agli abbonati di vedere la loro tv quando e dove vogliono. Opzioni, queste ultime, che hanno permesso a FoxCrime di lanciare una nuova serie tv come The Bridge, in anteprima mondiale, anche nel periodo estivo: una tendenza frequente negli USA e che si avvale della scarsa programmazione degli altri network televisivi”. Il debutto italiano di The Bridge è supportato da una importante campagna di lancio che, per l’Italia è stata realizzata dai creativi di Fox International Channels Italy, e pianificata da Mindshare su stampa (quotidiani e magazine) outdoor a Roma e Milano, web, radio e tv (canali piattaforma Sky, Cielo e DTT). Un visual fortemente cinematografico caratterizza l’intera campagna: il corpo di una donna raffigura il ‘ponte’ del titolo, seguito dal claim  ‘Sei pronto a passare il confine?’. Media partner della campagna, presente su outdoor, print e web, Fructis ‘Addio Danni’ di Garnier, la nuova gamma di prodotti haircare. In occasione del lancio di The Bridge Garnier Fructis è infatti protagonista di un progetto di Brand Integration su FoxCrime che prevede uno spot da 20 secondi, personalizzato con un bumper ad hoc e un break keeper, un formato adv innovativo con domande in apertura di break pubblicitario che riportano a risposte in chiusura, pianificato nell’unico break pubblicitario previsto all’interno delle prime due puntate. “Garnier si trovava nella situazione di lanciare un nuovo prodotto e ha deciso di supportare il lancio affiancando tutta la nuova serie tv TheBride, rivolta a un target coerente con il nuovo prodotto – commenta Alberto Rossini -. L’intenzione è trovare, anche in occasione del lancio delle altre serie tv, dei partner unici che sposeranno tutta la campagna e il media planning, clienti affini per target e concept alle serie tv e ai format nel palinsesto Fox”.

Alessandro Militi: “Dal Brand Integration +1%. Cresce la share tv sul target extra-ordinario”

Una strategia di comunicazione, quella del Brand Integration, avviata da Fox International Channels Italy, che ha fatto registrare al Gruppo “una chiusura positiva, con un’ increase dell’1%, anche se in termini di raccolta pubblicitaria non chiudiamo in positivo ma meglio del mercato che registra un -19% – spiega Alessandro Militi (nella foto), vice president Marketing & Sales Fox International Channels Italy -. Per questo continueremo a puntare molto sulle media partnership: non solo le serie tv ma anche i format originali avranno campagne di marketing e operazioni di brand integration a supporto. A tal proposito, stiamo finendo di girare la seconda stagione di Artisti del Gusto, progetto di brand integration realizzato con Illy caffè che tornerà in autunno su National Geographic Channel. Ma la grande novità sarà rappresentata da Pausa Pranzo, un nuovo long format in onda su FoxLife dall’autunno che sarà al centro di un’operazione di brand content realizzata con Pupa e che vedrà come media partner Myself di Condé Nast”. In merito agli ascolti dei canali del network “FoxCrime detiene la leadership di canale più visto della piattaforma Sky e il primo sul target donne, con 0,6% di share sul totale giorno e 0,8% nel prime time – prosegue Militi -. Se la share media dei canali del Gruppo è ‘flat’ intorno all’1,7%, cresce invece la share tv sul target extra-ordinario (14-54 anni) con un profilo medio-alto che ha raggiunto il 4,5%”.                                  

                                                                                                                                                                            Cinzia Pizzo