Nielsen: per i consumatori italiani la qualità vince sul prezzo

3 luglio 2013

Secondo Global Survey of Consumer Shopping Behavior di Nielsen

Per il 65% degli italiani nel momento dell’acquisto la qualità è la preoccupazione più importante, mentre sono il 53% coloro che indicano nel prezzo il fattore determinante (Europa 65%). Inoltre, ben il 76% (Europa 43%) si dichiara particolarmente interessato all’acquisto di prodotti promozionati sul punto vendita. Nello stesso tempo oltre un terzo (34%) è disponibile ad acquistare prodotti ecofriendly indipendentemente dal prezzo e il 63% (Europa 49%) a modificare il proprio stile di vita al fine di risparmiare energia. E’ quanto emerge dalla Global Survey of Consumer Shopping Behavior Nielsen sui consumatori, eseguita nel 2012. L’indagine mette a tema la dinamica di acquisto di 29.000 intervistati on line, in 58 Paesi. Secondo lo studio il 23% degli italiani, nonostante la crisi, ammette di acquistare impulsivamente, mentre il 60% dichiara di visitare più negozi per potere scegliere il prodotto più conveniente nel rapporto qualità/prezzo. Il 66% ammette di fare sempre il raffronto tra i prezzi dei singoli prodotti, il 43% di leggere sempre i volantini con le offerte,imentre l 29% dice di usare i coupons. Tuttavia, il 35% si lascia tentare dagli extra displays, le isole promozionali. Quest’ultimo è un indicatore dell’importanza dell’esperienza d’acquisto che il consumatore ‘vive’ nel punto vendita. Dalla Global Survey emerge anche che il 59% degli intervistati del campione italiano dichiara di tenersi costantemente aggiornato su sconti e promozioni. In genere, gli italiani si fanno guidare più dalla qualità rispetto al prezzo. In merito al rapporto advertising/consumi, il 53% del campione è convinto che l’esposizione alla pubblicità favorisca le decisioni di acquisto (media Europa 48%), il 47% comprerebbe un prodotto perché gli è piaciuto lo spot (34%), il 40% sostiene che l’adv incrementa la preferenza per il brand (Europa 38%), il 36% è dell’opinione che l’immagine di prodotto creata dalla pubblicità influisca sulle scelte di spesa (39%), il 33% si sente rassicurato nell’acquisto di un prodotto pubblicizzato (31%).