Grandi Stazioni, nuovi impianti interattivi con Inter@ctive Walls

1 luglio 2013

A seguito del riposizionamento della propria offerta di prodotti pubblicitari, in linea con la evoluzione della domanda verso la ricerca di una maggiore relazione con il consumatore, Grandi Stazioni, società che gestisce 14 stazioni in Italia, presenta al mercato nuovi impianti pubblicitari interattivi nelle Stazioni di Roma Termini e Milano Centrale.  Gli impianti realizzati con il partner Monster Media, società Usa che opera nel digital interactive OOH, consentono di declinare le creatività sviluppate per il web e i social network con progetti di interazione e realtà aumentata, capaci di coinvolgere fisicamente ed emotivamente il consumatore con grandi ritorni in termini di brand equity.

La relazione così creata viene alimentata e consolidata dal brand sui propri social account: attraverso gli gli Inter@ctive Walls è possibile costruire un dialogo ricco e dinamico con il consumatore e le sue pagine personali, raccoglierne le opinioni e preferenze, permettergli di accedere a contenuti e applicazioni esclusive, anche attraverso smartphone e tablet. Gli impianti e le campagne sono stati progettati e realizzati per finalizzare l’azione del consumatore da una fase di apprendimento delle caratteristiche del prodotto o servizio offerto fino al possibile acquisto on line dello stesso. Si tratta di fatto di una vetrina virtuale per shopping in mobilità, attivata in prossimità di flussi elevati. E’ altresì evidente che la presenza di negozi ‘fisici’ all’interno delle stazioni , rende più immediato il processo di acquisto.  Il piano di Grandi Stazioni prevede il completamento del network nelle Stazioni Alta Velocità di Torino Porta Nuova, Napoli Centrale e Bologna Centrale nella prima metà di ottobre 2013, costituendo di fatto il primo network di Inter@ctive Walls in Europa.