/ App

Rcs Media Group, Milano si fa smart con City1Tap

26 giugno 2013

A sistema il know-how di ViviMilano e le news del Corriere.it. Firmano la guida mobile Accenture e H-Art. Atm tra i partner

 

Come anticipato da Today Pubblicità Italia (qui l’articolo) Rcs Media Group insegue il disegno di multimedia company voluto dall’ad Pietro Scott Jovane. Dopo il recente ingresso nell’era del couponing con Valassis, si punta alla user experience mobile di City1Tap, progetto presentato ieri e sviluppato da Accenture e H-Art, in partnership con Atm. Non semplice app (gratuita per Android e a breve anche per iOS), ma vero e proprio ecosistema di servizi aggregati, la smart guida mette a tappeto il capoluogo lombardo, “ricucendo in primo luogo il legame tra cittadini e notizie”, ha detto Daniele Manca, vicedirettore del Corriere della Sera. In City1Tap confluiscono, infatti, le news e le recensioni di Corriere.it e ViviMilano.it, fruibili senza pagare, ma anche tutte le informazioni sui trasporti pubblici aggiornate in tempo reale, incluso il bike sharing Atm, i consigli sul tempo libero e le offerte geolocalizzate più vantaggiose, una visione completa possibile grazie all’accordo con altri player, come restOpolis per i ristoranti, Ticketone per la vendita dei biglietti, Yoodeal e RisparmioSuper. “Importante è la componente e-commerce, quindi la possibilità di finalizzare l’acquisto o la prenotazione attraverso una piattaforma unica, nonché l’estrema cura nel disegno grafico” ha sottolineato Alceo Rapagna, chief Digital Officer del Gruppo Rcs.

Un volano mobile per i commercianti meneghini

Se da un lato City1Tap permette di avere Milano a portata di mano, dall’altra apre agli investitori nuove opportunità. L’ecosistema mobile targato Rcs Media Group “si basa, infatti, sul principio della smart local adv – spiega Chiara Marsilli, marketing manager Corriere.it Local -, vale a dire che diamo agli inserzionisti la possibilità di gestire autonomamente gli annunci, in real time e su un target mirato. Questo è possibile grazie all’interazione con la sfera social e a un sistema definito pull&push, quindi in grado di sfornare informazioni e suggerimenti in modo pro-attivo, ipotizzando i bisogni degli utenti. In tal senso, strategici sono i flash deal, offerte lampo che durano al massimo sei ore e che compaiono sugli smartphone come fossero delle notifiche”.
Da progetto sperimentale quale è, “City1Tap sta ancora definendo nei dettagli l’offerta commerciale”, aggiunge Alceo Rapagna, chief Digital Officer del Gruppo Rcs –. Punto saldo è la volontà di rimanere competitivi, quindi agli esercizi commerciale che si promuovono attraverso il nostro ecosistema mobile chiederemo una percentuale decisamente più bassa rispetto a quello che accade su realtà come Groupon. City1Tap vuole essere un’opportunità per quelle piccole realtà commerciale che non hanno risorse per investire autonomamente nell’e-commerce”.
Luca Traverso, responsabile della divisione Corriere della Sera di Rcs, ha messo l’accento sul primato dell’iniziativa: “Con City1Tap il Corriere della Sera propone una guida mobile-first, capace di rispondere alla sfida dei nuovi trend che stanno caratterizzando lo sviluppo digitale e la fruizione di contenuti e servizi, e lo fa mettendo a sistema il know-how di ViviMilano, che da sempre è il punto di riferimento per vivere al meglio la città”.
A presiedere al debutto del progetto anche Massimo Morielli, responsabile Media Entertainment di Accenture Igem, che l’ha definito “un rafforzamento della collaborazione con il gruppo editoriale, un’iniziativa che si integra all’interno delle strategie di Accenture nel settore dei media in Italia e nel mondo, che puntano allo sviluppo di servizi di business digitali e innovativi per i propri clienti”.

 

Paola Maruzzi