Bruno Bertelli: “Storywhispering ed emozioni trionfano a Cannes”

24 giugno 2013

Publicis Italia l’agenzia italiana più premiata quest’anno con 8 leoni

“La 60esima edizione del Cannes Lions International Festival of Creativity – spiega il direttore creativo esecutivo di Publicis Bruno Bertelli (nella foto) –  si chiude all’insegna delle emozioni e del storywhispering. La tendenza emersa dalla kermesse conferma che la creatività vincente utilizza mezzi nuovi, ma con toni narrativi decisamente emozionali, dai toni moderati che puntano alla multimedialità per coinvolgere il consumatore.

Una comunicazione che sa parlare sottovoce, più morbida e discreta. Si sente il bisogno di abbassare i toni. Non piace più la creatività aggressiva. Torniamo a casa molto soddisfatti.

Abbiamo preso un oro, due argenti e 5 bronzi”. L’agenzia Publicis trionfa con Heineken sulla croisette con ‘The Candidate’ a cui vanno un oro nelle Pr, due argenti nel Promo & Activation, e due bronzi nel Film e Integrated, mentre alla campagna ‘The Real Master of Intuition’ due bronzi in Outdoor e nel Direct, e infine 1 bronzo a ‘The wall of Opportunity’ per il Design.

“The Candidate – conclude con Bertelli –  è riuscita attraverso la brand e job experience ad aggiudicarsi più categorie. Per Heineken abbiamo lavorato su un approccio laterale, fuori dagli schemi”.

Fiorella Cipolletta