Donnaclick.it, nuova release più glam e appealing per gli inserzionisti

24 giugno 2013

Più appuntamenti settimanali, più spazio alle immagini, più coerenza tra grafica e contenuti: ecco alcuni dei plus della nuova versione di Donnaclick on line dal 10 giugno. I numeri di Donnaclick.it raccontano il successo di questa piattaforma editoriale che ha più di 700.000 lettrici mensili (Fonte Google Analytics maggio 2013).

“Desideravamo un sito che fosse fatto a immagine e somiglianza di tutta la nostra redazione composta da sole donne, ovvero uno spaccato dell’universo femminile reale che vuole essere sempre ‘up to date’: donne fortemente calate nelle mille sfaccettature della realtà quotidiana, ma sempre alla ricerca di nuovi stimoli e con la voglia di conoscere tutto ciò che c’è di nuovo, dalla moda alla salute, dalla bellezza al gossip, dal benessere alle news di costume e società – commentano le editrici Elena Vaccarella e Francesca Cariola -. Il nuovo Donnaclick è ancora più di prima un magazine per donne appassionate, lavoratrici instancabili, casalinghe consapevoli e non più disperate, mamme entusiaste del nuovo ruolo ma al tempo stesso bisognose di rassicurazioni, single curiose a caccia di idee. Con questa nuova release del sito molto glam e ricca di servizi, confidiamo in un coinvolgimento ancor più duraturo e stabile con le nostre utenti”.

Ampio spazio è stato dedicato alle rubriche di consulenza online scritte in collaborazione con esperti, che mettono a disposizione competenza ed esperienza professionale. Il layout del sito si adatta perfettamente a qualunque tipo di device perché segue gli step di una donna dinamica e in continuo movimento. La redazione rafforza costantemente la sua presenza su Facebook, studia strategicamente le modalità d’interazione con lettrici e follower al fine di garantire viralità agli argomenti trattati. Grande importanza è riservata anche alle fotogallery, per ottenere post accattivanti in grado di generare un alto numero di like e condivisioni.

“Donnaclick con questo restyling è ancora più appealing per le donne del web – dichiara Alberto Gugliada, ceo di tg|adv, concessionaria che gestisce la raccolta pubblicitaria del magazine on line – e risponde a un target esigente e in costante crescita di donne che cercano la propria identità in rete”.