Agli Stati Uniti il Grand Prix Press Lions

20 giugno 2013

Nel palmares il Brasile protagonista con 18 medaglie

In un palmares dominato da un Brasile grande protagonista (5 ori, 6 argenti e 7 ori) e con una decisa presenza asiatica guidata da India ed Emirati Arabi Uniti, ad emergere su tutti aggiudicandosi il Grand Prix Press Lions sono gli Stati Uniti con la campagna multi soggetto realizzata da TBWA\Media Arts Lab di Los Angeles per iPad Mini di Apple. Un progetto assolutamente rappresentativo del contemporaneo mix mediatico: se da un lato una finestra tecnologica di seconda generazione come iPad sceglie di promuoversi attraverso uno dei mezzi più tradizionali come la stampa, dall’altro i 5 soggetti iscritti (ognuno dedicato a magazine internazionali, da Time a Wallpaper a Wired) evidenziano le potenzialità che i new media offrono alla ‘vecchia guardia’ della comunicazione.

“La stampa è un mezzo magico, un veicolo immediato e tangibile di un pensiero creativo – spiega il brasiliano Marcello Serpa, presidente di giuria per i Press Lions e chief creative officer Almap Bbdo -. In shortilist erano giunte campagne di alto livello, abbiamo effettuato un lavoro progressivo di screening e selezione. C’è stata una proficua collaborazione, con discussioni e confronti tra i giurati, e alla fine abbiamo deciso di premiare la purezza dell’idea alla base della campagna iPad: sono splendide immagini, non vi sono claim, è un’immagine che comunica il suo contenuto e ciò che emerge è il prodotto, un prodotto che entra direttamente nel media attraverso un linguaggio potente. Ancora una volta è stata premiata la semplicità dell’idea creativa, ancora più necessaria su un mezzo come la stampa che deve sfruttare pochi istanti per catturare l’attenzione del suo interlocutore”.

Cinzia Pizzo

SCARICA L'ALLEGATO

Press-Winners