P&G presenta “Victoria. I favolosi 50 anni”. Firma Leo Burnett

19 giugno 2013

Una nuova iniziativa dedicata alle donne 50-64

 

“In P&G abbiamo un’ossessione: ci piace conoscere a fondo le persone a cui ci rivolgiamo. Partendo da questo presupposto non potevamo non approfondire la conoscenza di un target, quello delle ultracinquantenni, che rappresenta un gruppo davvero rilevante sia a livello globale, sia a livello nazionale”. Ha esordito così Barbara Del Neri, Direttore Marketing Brand Operations di P&G – e responsabile dell’intera iniziativa – presentando ieri alla stampa il progetto Victoria, una prima assoluta nel suo genere, nato per costruire una nuova e più intima relazione con le donne tra i 50 e i 64 anni. “Si tratta di un progetto pilota a livello mondiale”, ha spiegato Barbara Del Neri. “Nasce in Italia, sia per motivi anagrafici – la longevità delle italiane è superata in Europa solo da Francia e Spagna, sia perché nel nostro paese le donne dai 50 anni in su rappresentano il 20 per cento della popolazione femminile”.
A queste donne P&G ha voluto dedicare un percorso di ascolto e conoscenza basato su quattro pilastri: il magazine Victoria, nato per avvicinare il target; il sito Victoria50.it, nato per permettere alle utenti di dire la loro, interagire e creare una community; la partnership con Acqua & Sapone (la catena di negozi dedicati al benessere e alla casa): un’iniziativa di lungo respiro da cui nel mese di luglio nascerà il talent “Cercasi Victoria” con l’obiettivo di coinvolgere direttamente le clienti facendole diventare ambasciatrici del progetto; il laboratorio Victoria, che ha incontrato e ascoltato i pensieri e i desideri di questa generazione attraverso la ricerca sociologica ‘Finalmente 50 anni!’ condotta da AstraRicerche e firmata da Enrico Finzi. Il laboratorio proseguirà in modo permanente monitorando le aspettative e le dinamiche quotidiane del target e diventando una fucina di tematiche e istanze sociologiche espresse dalle donne Victoria accompagnate, in questo percorso, da Angela Finocchiaro, una grande interprete che ne incarna perfettamente le mille sfaccettature. L’intero progetto è stato curato da Leo Burnett, già parte del rooster delle agenzie di P&G, scelta dopo un pitch interno alla fine dell’anno scorso. “Questo progetto è solo l’inizio di un percorso”, conclude Barbara Del Neri. “cui seguiranno lanci di nuovi prodotti dopo l’estate e nuove modalità di comunicazione di prodotti già esistenti privilegiando in particolare il canale delle farmacie”.

Monica Gianotti