I Lovemarks di Saatchi & Saatchi diventano ‘Loveworks’

19 giugno 2013

Il libro di Brian Sheehan sarà presentato oggi a Cannes

 

Viene presentato oggi a Cannes ‘Loveworks: How the world’s top marketers make emotional connections to win in the marketplace’, libro scritto da Brian Sheehan (nella foto), docente di pubblicità alla S.I. Newhouse School of Public Communications, Syracuse University di New York, che racconta attraverso case history e interviste venti storie di Lovemarks di successo. Sono passati 10 anni da quando Kevin Roberts, ceo worldwide di Saatchi & Saatchi, ha presentato al mondo la teoria dei Lovemarks come ‘the future beyond brands’ e mettendola alla base di ogni rapporto tra Saatchi & Saatchi e i suoi clienti.

“All’inizio questa teoria ha suscitato tre diverse reazioni – spiega l’autore a Today Pubblicità Italia -. Alcuni ne sono stati subito affascinati, altri hanno pensato che fosse una sciocchezza, altri infine hanno capito che aveva un senso ma erano ancora scettici. Questo libro vuole raccontare come i Lovemarks hanno aiutato le marche a diventare vincenti”. Per Kevin Roberts “i Lovemarks hanno dato una nuova struttura al marketing e il nuovo libro di Brian li presenta con rigore e con un’acuta osservazione delle pratiche di marketing”. Per Giuseppe Caiazza, ceo Saatchi & Saatchi Italia e Head of Automotive Business Saatchi & Saatchi Emea: “Loveworks è la prova che i Lovemarks funzionano. In Italia, ogni giorno, cerchiamo di dimostrarlo con il lavoro che facciamo insieme ai nostri clienti grazie al quale vinciamo ogni anno i premi più ambiti, sia a livello nazionale sia internazionale. Questo è il motivo per cui da tre anni cresciamo in un mercato che cala a doppia cifra”. ‘Loveworks’ è in vendita su Amazon.com e inizialmente solo in alcune librerie degli Stati Uniti.

 

Laura Buraschi