The CooKing sbarca su Real Time con Davide Oldani e Take

18 giugno 2013

Branded content di Samsung da venerdì 21 giugno

Si chiama The CooKing il format televisivo dedicato al mondo della cucina che, a partire da venerdì 21 giugno, andrà in onda su Real Time per tre puntate alle ore 23,05. Protagonista sarà lo chef Davide Oldani, che per l’occasione dovrà fare la spesa, cucinare e intrattenere un ospite famoso, rivelato solo all’ultimo momento.
Ideato e realizzato dall’agenzia Take, in collaborazione con ShowLab, per conto di Samsung, The CooKing si basa sull’innovativa idea del branded content. Con questa iniziativa Samsung si propone di innovare il concetto di product placement, sviluppando e producendo un programma televisivo ad hoc di circa mezz’ora, con tutti gli “ingredienti” necessari per coinvolgere il telespettatore. Ogni puntata si svilupperà in tre fasi. Oldani guidato dalla food blogger Francesca Gonzales che avrà il compito di fornire ‘indizi’ sull’identità dell’ospite, si recherà in un mercato rionale per scegliere e comprare gli ingredienti necessari per la cena e creare la ricetta perfetta.  Successivamente lo chef milanese si metterà al lavoro in una vera cucina, per mostrare la preparazione di tutte le pietanze e svelare ai telespettatori i “segreti” della sua arte culinaria.Terminata la preparazione le porte di casa Oldani si apriranno per dare il benvenuto all’ospite – tra cui sono preannunciati Enzo Miccio, Carla Gozzi e Paolo Marella – di cui finalmente verrà rivelata l’identità. Tra una confidenza e l’altra, il protagonista della puntata indosserà quindi in grembiule e preparerà gomito a gomito con lo chef Oldani, una nuova ricetta creata in base alla propria indole. “Il branded content è ormai una realtà consolidata – dichiara Marco di Marco, ceo di Take – tanto che abbiamo costituito una nuova unit denominata Advertainment guidata dal nostro direttore creativo Arturo Massari, che si occuperà esclusivamente di format televisivi. Nell’ambito di The CooKing i prodotti Samsung saranno contestualizzati in una storia coinvolgente, per fornire allo chef tutto il supporto necessario per la creazione dei suoi piatti. Il messaggio ne uscirà rafforzato, in modo da incidere sia sull’aspetto emozionale sia razionale del consumatore”.