Mtv Pubblicità, successo commerciale e di audience per gli Mtv Awards

18 giugno 2013

Integrazione di tutte le piattaforme, dall’evento alla tv, dal web e ai social. Secondo l’ad Ivan Ranza è stata “la migliore raccolta da quando esiste l’emittente, grazie all’operazione di branded event content studiata ad hoc per ogni partner”

 

E’ tempo di festeggiamenti dopo la diretta degli Mtv Awards, la cui prima edizione, condotta dal trio Virginia Raffaele, Ubaldo Pantani e Omar Fantini,  si è svolta a Firenze sabato 15 giugno, davanti  a oltre 30 mila spettatori. L’azienda parla di record di ascolti: 2,7 milioni di persone, con 270.000 telespettatori nel minuto medio e una share media dell’1,45% sugli individui e del 3,6% sui giovani adulti. “Al di là dei risultati del canale tv, abbiamo registrato un record assoluto per la parte social, che ha catalizzato un importante investimento di tempo e denaro – ha spiegato a Today Pubblicità Italia Ivan Ranza (nella foto), ad di Mtv Pubblicità -. Durante la diretta sono stati generati da 34.000 autori unici oltre 630.000 tweet, un risultato migliore di altri eventi musicali come Sanremo e XFactor”.

La copertura degli Mtv Awards dall’apertura delle categorie del 6 maggio al giorno della diretta ha prodotto 2.200.000 interazioni sociali (Fonte: Blogmeter). Sul sito mtv.it: le sole attività di voting online per le diverse categorie di premiazione degli Awards hanno generato oltre 19 milioni di voti nell’intero periodo. “La propensione all’innovazione e alla sperimentazione è insita nel nostro target principale. Sia la scelta di far interagire i nostri telespettatori non solo durante l’evento ma anche nei mesi che l’hanno preceduto sia quella di lavorare sull’integrazione di tutte le piattaforme si sono dimostrate vincenti, tanto che gli Mtv Awards 2013 sono stati l’operazione di maggiore successo commerciale da quando esiste l’emittente. A oggi gli eventi pesano per il 15% del fatturato totale di Mtv Pubblicità”.

Molti brand hanno deciso di legarsi agli Mtv Awards tra cui Pepsi, LG Mobile con L Style II, Mirabilandia, Air Action Vigorsol, Heinz, Kellogg’s Choco Krave, Diadora, Sustenium, Stabilo, Durex, Beck’s, Universal Pictures con World War Z, Tim Young. “La parte social era incorporata nel pacchetto proposto e venduto ai partner: una modalità che ha permesso di creare link emozionali tra brand e consumatori – ha precisato l’ad -. Quello che abbiamo fatto è un’operazione d branded event content ad hoc per ognuno, legando i contenuti editoriali con quelli pubblicitari”. Nel futuro prossimo sono due gli appuntamenti su cui punta la concessionaria: gli Mtv Days a metà settembre “con un taglio focalizzato su social e web, nonostante la musica rimanga l’anima più profonda del progetto”, ha asssicurato Ranza.

Ai nastri di partenza a luglio le battaglie tra rapper degli Mtv Spit, “che vivranno per tutto il 2013 sul territorio con oltre 30 serate a pagamento e sul web”. A luglio saranno presentati anche i palinsesti autunnali, “in continuità con la linea tracciata negli ultimi mesi, dove abbiamo ottenuto di media un +30% di audience in più rispetto al passato”. Nonostante le condizioni di mercato, Ranza ha dichiarato che “il secondo trimestre 2013 è stato più positivo del primo grazie all’ottima performance nel mese di maggio, con la speranza che il secondo semestre non sia complicato come inizio anno”. Tutti i video della serata possono essere rivisti sul sito www.mtv.it/mtvawards.

 

Valeria Zonca