PR Lions: oro a ‘The Candidate’, bronzo a ‘Loveville’

17 giugno 2013

Grand Prix all’australiano ‘Dumb ways to die’

Un oro a ‘The Candidate‘ di Publicis Italia per Heineken International e un bronzo a ‘Loveville‘ di Havas Worldwide Milan per Reckitt Benckiser: è il risultato ottenuto dall’Italia nei PR Lions, categoria dove Cesare Valli, chairman & ceo H+K Italy and Southern Central Europe Region, ci rappresentava in giuria. “Direi che per il nostro Paese è un ottimo risultato – sottolinea Valli -. Purtroppo non erano tantissimi i casi italiani che poteva aspirare a un leone, o meglio: ce n’è una discreta quantità ma potrebbero essere di più. Soprattutto bisognerebbe raffinare le presentazioni dei progetti, ma tutto sommato possiamo essere soddisfati”.

Il Grand Prix è andato a ‘Dumb ways to day‘, lavoro australiano realizzato da McCann Melbourne per Metro Trains. “Un progetto formidabile, una grande idea con un’esecuzione perfetta” ha commentato Valli. La decisione presa dalla giuria guidata da David Gallagher, senior partner, chief executive officer, Europe di Ketchum, ha richiesto una lunga discussione. Nel complesso “abbiamo lavorato tutti insieme centrando gli obiettivi che ci siamo dati – conclude Valli -. I criteri che ci hanno guidato sono stati la creatività, la qualità della strategia, ovviamente l’esecuzione e infine i risultati raggiunti”.

Per vedere tutti i vincitori scarica l‘allegato

Laura Buraschi

SCARICA L'ALLEGATO

PR Winners