Samsung, per il Galaxy S4 il budget marketing più alto nella storia degli smartphone

15 giugno 2013

Si controlla con lo sguardo, tiene d’occhio la nostra salute, ha uno spessore millimetrico, pesa appena 130 grammi, ha un display da cinque pollici, traduce all’istante testi e messaggi vocali: con queste ‘premesse’ il Galaxy S4, l’ultimo gioiellino di casa Samsung, si prepara a debuttare in Europa ad aprile.  Sembra proprio che il filo conduttore del nuovo smartphone sia proprio l’approccio user-friendly, come conferma il responsabile della divisione IT & Mobile Communications, JK Shin: “Vogliamo creare dispositivi ispirati dagli utenti e capaci di accompagnarli nel loro quotidiano”.

Tra le soluzioni intelligenti proposte, a sorprendere più di tutte è quella che permette di controllare lo schermo con lo sguardo: lo smartphone è, infatti, capace di rilevare le espressioni del viso, la voce e i movimenti. Con la ‘Pausa Intelligente’ lo schermo si muove con gli occhi e va in stand-by nel momento in cui gli occhi si allontanano. La tecnologia ‘Samsung Smart Scroll’ (Scorrimento Intelligente) consente, invece , di scorrere il browser o le email senza bisogno di toccare lo schermo.

Prodotto a parte, è sul terreno del marketing che si giocherà la sfida tra il colosso sudcoreano e il suo competitor di sempre, Apple. Secondo gli osservatori, infatti, a supporto del Galaxy S4 ci sarà il lancio più costoso della storia degli smartphone: a livello globale il budget stimato supera quota 150 milioni di dollari, contro i 108 milioni di dollari spesi da Apple lo scorso anno per l’iPhone 5. Gli analisti, però, mettono in guardia dal rischio che Samsung possa trovarsi ad affrontare la stessa malattia di Apple, quella delle grandi attese difficili da rispettare.

Nel frattempo il titolo Samsung a Seul ha perso il 2,6% dopo la presentazione a New York del Galaxy S4. Gli esperti rassicurano: il calo azionario non è legato al nuovo prodotto, ma a al fatto che i mercati avevano già incorporato l’effetto Galaxy S4, ampiamente preannunciato.

 

Have work to def models don’t not an: online viagra gel get they you look and the washing for wax.