Internet Days: energia nuova per le aziende Italiane

15 giugno 2013

Al via a ottobre il nuovo evento organizzato da DigitalEvents
“Siamo nel pieno di una terza rivoluzione industriale”, esordisce Roberto Silva Coronel (nella foto, primo da sinistra), amministratore delegato di DigitaEvents (la business unit di Marketing Multimedia dedicata all’organizzazione di eventi), presentando Internet Days, il nuovo evento dedicato all’arte dell’innovazione digitale. “Come per le altre rivoluzioni è stata necessaria una fase di ‘sperimentazione’, ma ora è giunto il momento di stimolare la ripresa delle aziende italiane grazie alle opportunità offerte da internet. Per fare questo – continua Silva Coronel – abbiamo pensato a un nuovo evento, indipendente e orizzontale, in grado di far convergere anche le imprese più distanti dalle innovazioni tecnologiche insieme alle aziende che su internet hanno fondato il loro successo. Quello che Steve Jobs definiva ‘unire i puntini’ diventa per noi l’esperienza che vogliamo trasferire con InternetDays, consentendo una contaminazione che aiuterà le figure manageriali preposte all’innovazione di pensare ‘out of the box’”. “Per questa prima edizione – spiega Silva Coronel – ci siamo fissati l’obiettivo ambizioso di raggiungere le 10 mila presenze, confidando nell’interesse e nell’attualità dei temi trattati”.

L’evento, il cui pay off è ‘Business on the Net’, si terrà a Milano presso MICO in una due giorni, 2-3 ottobre 2013, durante la quale verranno affrontati molteplici focus: Web Marketing, Digital Tools, Digital PR, Social Media Marketing, Web & APP Dev, Smart Device, Mobile, Internet of Things. Sono inoltre previsti momenti di formazione, workshop, sedute plenarie e sessioni di networking fra i partecipanti. Fiore all’occhiello dell’evento sarà l’Innovation Gallery, un’area nella quale saranno presentati – proprio come in una galleria d’arte – i progetti, i prodotti e i servizi più innovativi sia nazionali, sia internazionali.

Un Advisory Board, presieduto da Layla Pavone e coordinato da Pietro Cerretani (nella foto), garantirà la qualità dei contenuti e degli interventi, definendo il format dell’evento e supervisionando i risultati delle ricerche presentate da istituti di ricerca, Università e società di consulenze. “Con Layla Pavone stiamo lavorando affinché la trasparenza, l’apertura e la contaminazione e il coinvolgimento siano gli strumenti di lavoro per costruire un evento e un progetto che possa creare valore e dare risposte in termini di crescita alle imprese italiane”, commenta Pietro Cerretani, coordinatore Advisory Board di Internet Days. Partner dell’iniziativa aziende del calibro di Google, Facebook, PayPal, Microsoft e Amazon (quest’ultima ancora da confermare), segno tangibile che quando ci si muove sul terreno della formazione e del “fare cultura”, si catalizza l’interesse di chi detiene le risorse. A supporto dell’evento partirà prossimamente una campagna di comunicazione on e offline curata da Performedia, la business unit di Marketing Multimedia dedicata alla pianificazione media.

 

Monica Gianotti

cialisresultgroup.com