Nielsen, accordo con Twitter per misurare l’ad in tv. In Italia dal 2014

4 giugno 2013

A Linkontro Nielsen 2013 Steve Hasker ha presentato la ricerca ‘Il potere del consumatore’

Dopo aver presentato lo scorso 30 maggio l’Online Campaign Ratings, il nuovo strumento per misurare l’efficacia dell’adv online che utilizza il data base fornito da Facebook, con il quale è stato siglato un accordo globale, Nielsen affina le armi trattando in esclusiva anche con Twitter, per poter offrire agli operatori del settore dei dati sempre più profilati per misurare l’adv in tv. Già concluso negli Stati Uniti con partenza in ottobre, l’accordo in Italia partirà nella seconda metà del 2014. “I big data diventano degli strumenti fondamentali nelle mani delle aziende se vengono utilizzati come via per capire meglio i consumatori e studiare cosa piace e cosa no – ha commentato Steven Hasker, President Global Product Leadership di Nielsen, che ha presentato il suo intervento ‘The power of the consumer’, durante la giornata finale della 29esima edizione de Linkontro Nielsen. Un’evoluzione resa necessaria dalla futura economia che sarà basata sulla rete, sui social media e sui video. “In tutto il mondo sta cambiando il modo di interagire con i prodotti e con i media. Il consumatore ha in questo momento un potere mai avuto prima grazie alle informazioni di cui può disporre grazie alla molteplicità dei media”, ha introdotto.

Il panorama dei media si è frammentato, ma anche i cambiamenti demografici saranno determinanti. Negli Stati Uniti tra cinque anni la popolazione di provenienza ispanica contribuirà al 60% del Pil. Anche in Italia i 4 milioni e mezzo di consumatori emergenti, per lo più immigrati, diventeranno l’ago della bilancia. “Nel mondo esistono 4 miliardi di siti, e il computer è destinato a essere soppiantato dai nuovi device – ha proseguito il President Global Product Leadership di Nielsen Steve Hasker -. La frammentazione dei mezzi crea nuove sfide e nuove opportunità: nei Paesi emergenti questo favorirà l’attivarsi di un motore di sviluppo e di crescita economica. Anche in Italia sempre più consumatori utilizzeranno smartphone e tablet per fare acquisti, favorendo un inevitabile cambiamento nel rapporto tra domanda e offerta. Questi nuovi consumatori con un approccio multiplo alle informazioni devono essere letti, capiti e . Le aziende non possono più ignorare questa tendenza”.

Mentre nel 2013 si sono registrati oltre 500 manager in rappresentanza di 250 aziende, Linkontro Nielsen dà appuntamento a maggio 2014: sarà un’edizione ‘speciale’ che celebrerà i 30 anni dell’evento.

 

Valeria Zonca