Gli elementi per vincere secondo Valli: “Complessità, strategia, creatività e risultati”

3 giugno 2013

Verso Cannes Lions, parla il giurato PR

Cesare Valli, presidente e ceo di Hill&Knowlton Italia e South Europe, rappresenterà l’Italia al Palais des Festival nella giuria PR Lions. Ma il lavoro inizia molto prima: “Sono già operativo – conferma il giurato -. Al momento sto analizzando i casi in concorso e votando una preselezione. I casi sono molti e c’è molto da fare per farsi un quadro completo e dare giudizi consistenti su tutti i casi e per tutte le categorie”. Le pre-votazioni si fanno su un portale attraverso il quale si può interagire con gli altri membri della giuria e scambiarsi varie considerazioni: “Devo dire però che nella prima fase preferisco lavorare da solo per farmi una idea completa delle candidature – sottolinea Valli -. AS Cannes poi si svilupperà la discussione con gli altri giurati”. Intanto, valli ha le idee chare sulle caratteristche che un lavoro dovrebbe avere per emergere in questa categoria:”Ci sono diversi elementi che concorrono a costruire un giudizio positivo. Il primo elemento è la complessità del problema da affrontare: più è complesso più una buona soluzione è valida. Poi la strategia. Poi la creatività e infine i risultati di copertura e di business raggiunti”.

Laura Buraschi