Grey inventa l’uomo tarassaco per Rinazina Antiallergica

18 aprile 2013

La campagna on air dal 21 aprile

Grey gioca sulla metafora dei sintomi dell’allergico: sentirsi, al posto della testa, un grosso fiore di tarassaco. Ed ecco che nasce un insolito protagonista della comunicazione pianificata in tv, stampa e web. L’uomo ‘tarassaco’ è quindi la personificazione vivente dei sintomi dell’allergia che vive con difficoltà la vita di tutti i giorni. Una volta utilizzato il prodotto però, la sua testa si libera dai pollini e lui può tornare a godersi la primavera. Rinazina Antiallergica è un’importante novità di GSK in quanto rappresenta l’estensione di linea, in un nuovo mercato, del portafoglio di Rinazina, brand storico dell’azienda già leader di mercato dei prodotti contro la congestione nasale. La campagna sarà on air da domenica 21 aprile. Per Grey hanno lavorato Daniele Dagrada, art director, con i direttori creativi associati Claudia Bavelloni, Barbara Cicalini. La cdp è K48, per la regia di Francesco Calabrese. Musica: Bottega del Suono.

TAGS