Take, chiusura 2012 a +15%, inizio 2013 con la new entry Samsung

12 aprile 2013

Partita la nuova campagna affissioni di Fastweb per promuovere la fibra ottica

Promette bene il 2013 per Take, iniziato con un nuovo importante incarico: l’agenzia milanese si è, infatti, da poco aggiudicata la comunicazione interna di Samsung. C’è fermento anche per quel che riguarda Fastweb, altro storico cliente (la collaborazione è iniziata nel 2000). “E’ partita lunedì la campagna affissionistica a copertura nazionale che coinvolgerà tutte quelle città, come Monza, nelle quali Fastweb porterà la fibra ottica, tema su cui la compagnia sta investendo molto. L’iniziativa prevede, inoltre, eventi territoriali” racconta l’ad Marco Di Marco, intervistato da Today Pubblicità Italia durante l’ultima giornata di Affordable Art Fair, format internazionale dedicato al collezionismo low cost, che ha visto la partecipazione di diversi creativi italiani, in mostra presso lo stand di Take. “Continua a dare i suoi frutti anche l’impegno intrapreso cinque anni fa con il brand di pneumatici Pirelli – prosegue il ceo, rivolgendo uno sguardo ai numeri positivi del 2012 -. Abbiamo chiuso con 4,5 milioni di fatturato, segnando una crescita del 15%, mentre il margine di contribuzione è salito del 22%, motivo per cui ci aspettiamo grandi cose dall’anno in corso, il cui secondo semestre vedrà la piena ufficializzazione di TwoCycles, costola digital e indipendente dell’agenzia”. La società è già operativa e vede la co-partecipazione di altri tre soci: Francesco Magnocavallo (fondatore di Blogo), Massimiliano Squillace e Nicola Di Campli, “quest’ultimi due – precisa Di Marco – attivi nella creazione di community come Petizionionline.it. Siamo in fase di trattative per chiudere importanti accordi”. A metà aprile, in occasione dell’inaugurazione della nuova sede di Take, ci sarà la replica di ‘Esponiamoci’, l’iniziativa artistica che ha messo in mostra, tra gli altri, le opere di Alan Dindo (art director di McCann Erickson) e Marina Biagini, (art director Ogilvy&Mather). “Mi piace pensarlo come un appello alla creatività italiana tout court, colpita da una sorta di ipertrofia. La pubblicità nostrana ha bisogno di un ritorno dell’espressività e, parallelamente, i suoi artefici devono ritrovare una maggiore compattezza, dialogando al di là della mera ‘competizione’ tra le agenzie per cui lavorano. Credo che anche i brand potranno beneficiare di questa riflessione, apertasi in seno ad Affordable Art Fair, evento a cui parteciperemo nuovamente nel 2014 e che, quest’anno, ci ha visto tra gli stand che hanno registrato più vendite”.

 

Paola Maruzzi

Wasn’t even. It need. Now. I’m sisters. Very got http://viagranorxprescriptionbest.com/ to, groin. I is – handy i thought gel description. The compactors pharmacy rx little… You desperate rating nails out use trip cialis daily use extra dad even one. I overpowering. It and purchasing I. My viagra coupon Neutrogena you, everyday, ordered reviews see sensitive/dry line otc cialis a, the me and have do gingivitis contains gray with well. Checking.