‘Sì alle differenze. No all’omofobia’, al via la nuova campagna contro le discriminazioni

11 aprile 2013

Da domani sulle reti Rai  fino al 26 aprile sarà on air la nuova campagna istituzionale ‘Sì alle differenze. No all’omofobia’ contro le discriminazioni voluta da Dipartimento per le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Uno degli obiettivi principali della campagna, veicolata sui principali media – stampa, tv, affissioni, e distribuzione di materiale informativo, è di continuare a promuovere la ‘cultura del rispetto’: il rispetto della persona, dei diritti e delle differenze. Lo spot, senza retorica, mette in scena normali caratteri connotativi, primi piani di persone autodefinite da un tratto specifico – mancina, rosso di capelli, alto, omosessuale, intonata – unite da un’affermazione sostanziale: ‘E non c’è niente da dire’. Sì alle differenze. No all’omofobia’.