A-Tono, il 62% degli italiani è mobile

11 aprile 2013

Smartphone e app fanno sempre più breccia tra gli italiani. È quanto emerge dal Quinto Monitor sul Mobile Marketing (edizione 2013), che delinea i trend a breve e medio termine per quanto riguarda l’utilizzo dei dispositivi mobili.

Commissionata da A-Tono ad AstraRicerche e condotta su un campione di oltre mille intervistati tra i 15 e i 65 anni, l’indagine evidenzia il boom di smarthphone e tablet, utilizzati dal 62% degli italiani (dati aggiornati a febbraio 2013). Sempre più potenti e semplici da utilizzare, i dispositivi di ultima generazione hanno sostituito i cellulari tradizionali grazie soprattutto alle numerose funzionalità che offrono, come fotocamera, MP3 player, accesso ad Internet e Gps.

È proprio la possibilità di connettersi in mobilità che ha determinato un evidente cambiamento nel modo di comunicare tra le persone: oggi email, instant messaging e post sui social vengono inviati e gestiti direttamente dallo smarthone, in qualunque momento e luogo ci si trovi. Resiste, tuttavia, l’sms, anche se scivola in seconda o terza scelta.

Un posto d’onore è occupato dalle app: il 78.4% degli intervistati dice di conoscerle bene, mentre il Gps viene in soccorso non solo per orientarsi e raggiungere una destinazione, ma anche per trovare luoghi, punti-vendita e prodotti.