Bacardi e Coca Cola presentano il robot barman Makr Shakr

10 aprile 2013

MakrShakr_Day01_LW15

Concepito al Mit, realizzato dalla Carlo Ratti Associati

In occasione del Fuori Salone Coca Cola e Bacardi hanno presentato il barman robot, battezzato Makr Shakr, capace di preparare un googol (pari a 100 volte la potenza 10) di combinazioni di drink in proporzioni precise al centilitro ma non solo. Il prototipo concepito al Mit, realizzato dalla Carlo Ratti Associati con il finanziamento di Bacardi e Coca Cola, è stato realizzato per riprodurre tutte le operazioni che abitualmente compie un barman provetto. Tramite un’app è possibile infatti comunicargli il cocktail desiderato. Il robot si vanta di poter mettere insieme 10 alla centesima beveroni differenti. “Makr Shakr è un progetto nato per esplorare l’utopia della terza rivoluzione industriale – ha dichiarato Giorgio Bertolo, Marketing Manager Bacardi Italia e Francia – , epoca in cui alle persone viene dato il potere di personalizzare i propri progetti, così da potersi divertire con le proprie ‘creazioni’. Il progetto non ha nessun fine commerciale, è puramente sperimentale, una provocazione. E siamo orgogliosi di collaborare nuovamente con Coca Cola”.

Il sistema fa leva sull’innovativo dispenser Coca Cola Freestyle, che offre 100 prodotti diversi. “Questa collaborazione – ha sottolineato Jennifer Mann, vice president e general manager di Coca Cola Freestyle – vuole contribuire a sviluppare nuovi modelli di co-creazione e di condivisione sociale”. Attraverso una app da scaricare sul proprio smartphone e tablet su www.makrshakr.com, è possibile inventare e poi ordinare il proprio cocktail. Chiunque dalla rete potrà imparare dalle ‘ricette’ create degli altri e postare commenti. Chi, invece, sta davanti al bancone potrà inviare l’input al robot, che preparerà i drink con le sue tre braccia meccaniche.I movimenti di Makr Shakr riproducono quelli di un barman: dallo shakerare un Martini, al pestare un Mojito e persino l’aggiunta di una sottile fetta di limone. Meet the Media Guru collabora all’iniziativa inviando la propria redazione live durante le serate, per fotografare e condividere le ricette migliori su twitter con l’hastag #MakrShakr. Il progetto, nato con il patrocinio dell’Expo 2015 e realizzato in collaborazione con Coca Cola e Bacardi, inaugurato il 9 aprile rimarrà aperto fino al 14 aprile dalle 13 alle 23, presso la Galleria del Corso. Il 15 maggio sarà esposto, nella sua forma definitiva, presso la sede di Google a San Francisco.

 

Fiorella Cipolletta