Webranking, previsione di crescita 2013 a +30%

9 aprile 2013

Con all’attivo 42 risorse l’agenzia si avvia a superare i 50 collaboratori

 

Dopo due anni sostanzialmente allineati (con 2,6 milioni, il bilancio 2012 è di poco superiore a quello del 2011, pari a 2,4), il 2013 spariglia i conti e regala a Webranking un previsione di fatturato del +30%. A dirlo è Nereo Sciutto (nella foto), presidente dell’agenzia indipendente di web e search marketing, che guarda con soddisfazione “agli ottimi risultati del primo trimestre e al processo di crescita aziendale. Passati alle attuali 42 risorse interne, contiamo di superare i 50 collaboratori. Il massiccio investimento nel personale dimostra che stiamo andando bene. Se lo scorso anno si è chiuso positivamente ma poco al di sopra delle aspettative dipende anche dal fatto non subappaltiamo lavori, motivo che ci ha indotti a rinunciare ad alcuni, cosa che oggi non accadrà”.
Riflesso di questo nuovo dispiegamento di forze è il consolidamento del portfolio clienti. In attesa che vengano resi noti tre importanti incarichi giunti recentemente a seguito di una gara, Sciutto passa in rassegna alcuni big nomi del fashion, “settore particolarmente vivace per la nostra agenzia. Tra i brand, Intimissimi, Gruppo Miroglio (Motivi e Fiorella Rubino, ndr), Patrizia Pepe, Privalia e Furla, per il quale stiamo pianificando l’e-commerce anche in Giappone, mentre tra gli ultimi acquisti c’è Lui Jo (vai all’articolo, ndr).
Tra attività di Seo, Sem, Search e Display, ingrediente onnipresente è l’analisi dei dati, “la cui domanda è in netta crescita anche se le agenzie fanno fatica a essere pagate per questo. Siamo tra i pochi a esserci riusciti”.

 

Paola Maruzzi