Nasce Luiss Enlabs, fabbrica delle startup con Wind

4 aprile 2013

Nell’ecosistema Luiss Enlabs entrano progetti ed escono imprese: una vera e propria fabbrica delle startup a livello nazionale e internazionale. Con queste premesse è stata siglata la joint venture tra l’Università e l’incubatore e acceleratore di impresa, in collaborazione con Wind, e il cui obiettivo è fornire agli studenti un’importante opportunità nel mercato del lavoro, trasformando le migliori idee di business in iniziative economiche. Luiss Enlabs, inaugurato alla presenza del presidente di Confindustria Giorgio Squinzi e del presidente della Luiss Emma Marcegaglia, sarà aperto non solo agli studenti Luiss, ma anche a quelli provenienti dalle Università di tutta Italia, con particolare attenzione per chi arriva da facoltà come medicina, ingegneria, fisica, matematica, informatica, biologia.

A disposizione uno spazio di oltre 1500 metri quadri, dotato di 120 postazioni di lavoro, dove più di 50 startup potranno avviare le loro attività beneficiando della contaminazione positiva facilitata proprio dalla vicinanza offerta dall’incubatore, in una location strategica, architettonicamente pregiata e perfettamente attrezzata dal punto di vista tecnologico: Roma, Stazione Termini, ala Mazzoniana. Per Massimo Angelini (nella foto), direttore public relations di Wind “questo è uno di quei progetti che servono al Paese perché mettono insieme energie, competenze, voglia di fare e capacità imprenditoriale. È il mix di ingredienti fondamentale per fare innovazione e creare opportunità di lavoro. Una formula nella quale investiamo e ci riconosciamo anche perché’ in linea con i valori di Wind”.