E-commerce, boom degli acquisti mobili

3 aprile 2013

Cresce del 165% lo shopping via tablet e smartphone

Tra dicembre 2012 e febbraio 2013 13,8 milioni di italiani hanno fatto acquisti online, ovvero il 47,7% dell’utenza internet (era il 35,8% a febbraio 2012); di questi, il 24% dichiara di aver comprato più di 5 volte nel trimestre. Complessivamente si sono avuti 47,6 milioni di atti d’acquisto sulla rete ed è aumentata del 165% l’incidenza degli acquisti da smartphone e tablet, che nel 2012 hanno rappresentato il 10% del totale delle transazioni online. È quanto rilevano i dati NetcommHuman Highway sui comportamenti degli acquirenti online, presentati in occasione del Netcomm e-Payment 2013, evento che si è tenuto a Milano il 27 marzo 2013. Nel mese di febbraio la propensione ad effettuare un acquisto online fra chi non ha mai comprato sulla rete nel mese di Febbraio 2013 è pari al 9,0%.

L’indagine osserva che la distribuzione del sistema di pagamento utilizzato in occasione dell’ultimo acquisto su Internet da parte degli acquirenti online degli ultimi tre mesi vede al primo posto l’utilizzo di PayPal per il 36,6% dei casi, seguito dall’uso della carta prepagata per il 24,4%, quindi dalla carta di credito per il 19,2%, il bonifico per il 3,7%. Sul fronte della tipologia di beni acquistati, invece, sono i libri ad attestarsi in vetta alla classifica (14,8%), seguiti dai capi di abbigliamento (13,9%), computer o periferiche per pc (11,3%), biglietti di viaggio (9,9%), soggiorni (5,4%), musica/dvd (4,8%), telefonino/smartphone (4,2%), cosmetici (4%), fino agli elettrodomestici con l’1,5%. In quasi quattro casi su cinque l’acquisto online è premeditato, ovvero l’acquirente ha già maturato la decisione di effettuarlo su Internet nonostante sia spesso disponibile l’alternativa del canale tradizionale. La soddisfazione nell’esperienza di acquisto online in una scala da 1 (pessima) a 10 (ottima) si attesta ad un voto medio di 8,34.