Windows 8: un vero media grazie alle Ads in Apps

22 marzo 2013

“Con Windows 8 il nostro sistema operativo è diventato un vero e proprio media”, è stato l’esordio di Giorgio Gabrielli, direttore della Divisione Advertising e Online di Microsoft Italia all’incontro ‘Microsoft Advertising, A New Era’. “W8 rappresenta infatti una soluzione ideale per combinare business e intrattenimento, che consente ai brand di creare awareness e stabilire un dialogo continuo e costruttivo con gli utenti”.

Non è una caso che Microsoft Advertising abbia collaborato a livello internazionale con cinque agenzie creative per la realizzazione dei primi annunci pubblicitari all’interno delle applicazioni di Windows 8: Big Spaceship, Razorfish, Team Detroit, UM e Y&R, per garantire ai brand un’esperienza unica all’interno del nuovo sistema operativo. “Avvolgenti senza essere invasive – prosegue Gabrielli – le Ads in Apps consentono agli utenti di interagire con i contenuti pubblicitari e con i brand senza interrompere la loro esperienza d’uso”.

Le Ads in Apps sono presenti sia nelle Bing Apps e nelle Xbox Apps (tutte pre-installate su Windows 8), sia attraverso le 3rd parties Apps. “Tra i marchi presenti con le loro campagne sulle Bing Apps troviamo Alfa Romeo, Barilla, Media World, Samsung e Wind mentre Telecom Italia, con Cubomusica, presidia le Xbox Apps – conclude Gabrielli -. Per policy non rilasciamo cifre sulla raccolta: posso solo dire che al momento cresciamo più del mercato digital e che nella fase di lancio i sei ‘slot’ disponibili per le Adv in Apps sono andati letteralmente a ruba”. “Analoga rivoluzione ha investito MSN.it, trasformatosi da portale in un media online, gestito da giornalisti, presente in 51 paesi del mondo – ha aggiunto Paolo Andreotti, executive producer Microsoft Online Media & Publishing – con l’obiettivo di costruire opportunità per gli investitori e contenuti rilevanti per le audience”.

Oltre alla redazione interna e ai servizi della cooperativa giornalistica Primo Piano, MSN.it si avvale, per i suoi contenuti unici e originali, di numerosi partner quali Agr, Radiocor, Gente Motori, Cosmopolitan e molti altri. Vi sono poi gli accordi per contenuti non esclusivi con molte testate: da La Stampa, a il Giornale, da La nazione a il Resto del Carlino. “Per MSN.it abbiamo inoltre a disposizione una Dashboard appositamente sviluppata – chiude Andreotti – che, monitorando in tempo reale Facebook e Twitter, garantisce sia la tempestività delle informazioni, sia una visione delle tematiche ‘calde’ del momento e del sentiment dei lettori”.

Massimo Bolchi

TAGS